Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Reddito di cittadinanza / Reddito di cittadinanza: quando si esce dal nucleo familiare

Reddito di cittadinanza: quando si esce dal nucleo familiare

Reddito di cittadinanza: quando si esce dal nucleo familiare? Vediamolo insieme in questo articolo.

di Carmine Roca

Dicembre 2021

Il reddito di cittadinanza è destinato ai nuclei familiari che rispettano alcuni specifici requisiti (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Oltre a parlarvi del sussidio, in questo articolo faremo chiarezza sul concetto di nucleo familiare e, nel dettaglio, di quando non se ne fa più parte.

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Reddito di cittadinanza: a chi spetta

Come detto in apertura, il reddito di cittadinanza è un sussidio riconosciuto ai nuclei familiari che soddisfano i requisiti di cittadinanza, residenza, soggiorno, oltre a quelli patrimoniali e reddituali, nonché il godimento di beni durevoli.

In poche parole, il nucleo familiare non è altro che la famiglia anagrafica convivente di chi richiede il reddito di cittadinanza, ovvero tutte le persone che abitano nella stessa casa e sono a carico del richiedente.

Inoltre, ai fini Isee, fanno parte del nucleo familiare anche il coniuge separato o divorziato se risiede nella stessa abitazione e i figli sotto i 26 anni, domiciliati altrove, non sposati e senza figli, che non hanno cambiato residenza.

E poi ancora: genitori, fratelli, nonni e altri parenti a carico del richiedente, con un reddito lordo annuo inferiore a 2.840,51 euro (4.000 euro per i figli sotto i 24 anni di età).

Nei prossimi paragrafi, invece, vedremo insieme quando non si fa più parte del nucleo familiare.

Nucleo familiare: quando non se ne fa più parte?

Viene escluso dal nucleo familiare chi cambia residenza andando a vivere in un’altra abitazione.

Può accadere, per esempio, per il coniuge separato o divorziato o al figlio studente universitario, che ha cambiato città.

Economicamente parlando, non fa più parte del nucleo familiare originario neppure chi ha compiuto 24 anni e ha un reddito superiore ai 2.840,51 euro annui, oppure chi ha meno di 24 anni, ma ha un reddito annuo di oltre 4.000 euro.

Reddito di cittadinanza
Reddito di cittadinanza: quando si esce dal nucleo familiare?

Non fanno parte del nucleo familiare anche i figli non conviventi che hanno compiuto 26 anni, non sposati e senza figli, anche se ancora a carico dei genitori fiscalmente.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp