Reddito di cittadinanza, news: pagamenti a tutti i familiari

Scopri come cambia il pagamento del reddito di cittadinanza che sarà suddiviso fra tutti i familiari.

4' di lettura

Il pagamento del reddito di cittadinanza (Rdc) sarà suddiviso fra tutti i componenti della famiglia. Ogni beneficiario potrà richiedere una carta Rdc sulla quale ricevere l’importo di cui ha diritto. Lo stabilisce il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali pubblicato il 20 luglio 2021 in Gazzetta Ufficiale. Ora l’Inps fornirà modulo e istruzioni per presentare la domanda. Vediamo come cambiano limiti di importo e le modalità di pagamento del sussidio.

INDICE

Pagamento reddito di cittadinanza, una carta per ogni familiare

Al momento della domanda per il reddito di cittadinanza o successivamente si potrà richiedere una carta Rdc per ogni persona maggiorenne della famiglia. Ognuno dei componenti del nucleo familiare riceverà  la quota che gli spetta del sussidio.

L’importo complessivo, che tocca a ogni famiglia, resterà lo stesso e verrà calcolato tenendo conto del numero di familiari e della composizione: quanti maggiorenni e minorenni ci sono, applicando la scala di equivalenza.

Come previsto dal testo del Decreto, la divisione del sussidio avviene in questo modo: 

  • l’importo dell’Rdc verrà diviso fra i familiari maggiorenni;
  • il contributo per l’affitto o per il mutuo verrà riconosciuto all’intestatario del contratto o, in assenza, a chi ha fatto domanda

reddito di cittadinanza pagamenti familiari gazzetta ufficiale

Pagamento reddito di cittadinanza: quando arriva?

Moduli e istruzioni per la domanda arriveranno dall’INPS. Sarà necessario un importo di almeno 200 euro per la suddivisione, altrimenti il pagamento arriverà su un’unica carta come accade ora.

La ricarica frammentata dell’Rdc arriverà:

  • dal primo mese successivo a quello in cui è stata fatta richiesta dell’Rdc per la prima volta
  • dal secondo mese successivo se la richiesta di divisione viene fatta in un secondo momento rispetto alla prima domanda per il sussidio


Reddito di cittadinanza: nuovi limiti di prelievo

Per famiglie di uno o due componenti maggiorenni si potranno prelevare fino a 100 euro per ogni carta Rdc individuale. Per i nuclei familiari con più di due maggiorenni, il limite per ogni carta Rdc è di 80 euro.

Ricevi tutte le news sul pagamento del reddito di cittadinanza, sugli altri incentivi e sulle notizie dal mondo del lavoro direttamente su whatsapp. Ricevi tutti gli aggiornamenti sulla finanza personale entrano nel nostro canale Telegram o sul gruppo Facebook dedicato a questo argomento.

Requisiti reddito di cittadinanza

Per chiedere il sussidio bisogna rispettare alcuni requisiti di residenza, patrimonio e reddito:

  1. ISEE inferiore a 9.360 euro

  2. Patrimonio immobiliare diverso dalla casa di abitazione non superiore ai 30.000 euro

  3. Patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro. La soglia è aumentata di duemila euro per ogni persona nel nucleo familiare fino a 10.000 euro e cresce di altri 1.000 per ogni figlio successivo al secondo e di altri 5.000 euro per ogni persona disabile della famiglia.

  4. Reddito familiare inferiore a 6.000 euro moltiplicato per i valori della scala di equivalenza che trovi in questo elenco:

  • Pari a 1 per il primo componente del nucleo

  • Aumentato di 0,4 per ogni ulteriore componente di età maggiore di 18 anni

  • Aumentato di 0,2 per ogni ulteriore componente minorenne, fino a un massimo di 2,1.

I patrimoni presi in considerazione sono quelli relativi al 2019 e quindi due anni prima della data di presentazione della Dsu 2021 (qui la guida per averla).

Beni durevoli:

Nessuno del nucleo familiare deve avere intestato o a disposizione un autoveicolo immatricolato la prima volta nei sei mesi precedenti alla richiesta del reddito di emergenza.

Nessuno della famiglia deve avere autoveicoli con cilindrata superiore a 1.600 cc o motoveicoli con cilindrata superiore a 250 cc immatricolati nei due anni precedenti alla richiesta del reddito, esclusi i veicoli per persone disabili. (Qui la guida completa per tutti i bonus destinati alle famiglie con basso Isee e tutte le agevolazioni per i lavori a casa)

Nessuno deve essere intestatario o avere disponibilità di barche.

Se vuoi fare domande sul pagamento del reddito di cittadinanza, su altri sussidi o sui temi legati al mondo del lavoro seguici su Instagram.

Per ricevere tutte le ultime notizie, entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 79mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie