Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Reddito di cittadinanza: esclusi dal pagamento di dicembre

Reddito di cittadinanza: esclusi dal pagamento di dicembre

Reddito di cittadinanza pagamento di dicembre 2020. Vediamo chi sono gli esclusi dagli accrediti, a chi tocca il rinnovo. E che c'entra il Patto per il Lavoro.

di The Wam

Dicembre 2020

Il pagamento del reddito di cittadinanza di dicembre 2020 è avvenuto per quasi tutti i beneficiari in anticipo. Il quasi è d’obbligo. Ci sono infatti degli esclusi che hanno segnalato a TheWam.net la loro situazione. Vediamo chi potrebbe non aver ricevuto l’Rdc e perché. (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati)

Indice:


Reddito di cittadinanza: rinnovo

Il beneficio non spetta a chi ha terminato le diciotto mensilità a novembre 2020 e ha presentato domanda di rinnovo. Indipendentemente da quando avete fatto richiesta per il nuovo Rdc (sia a novembre che a dicembre), dopo diciotto mesi di sussidio, ci sarà uno stop che durerà trenta giorni. In quei mesi, in questo caso proprio a dicembre, non riceverete i soldi del rinnovo. (Visita la pagina con tutte le news sull’Rdc) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide) (Qui la pagina riservata ai concorsi)

Reddito di cittadinanza e Patto per il Lavoro

Un altro caso, per il quale è prevista la sospensione dei soldi del beneficio, è determinato dal non aver partecipato al piano di politiche attive del lavoro o non aver sottoscritto il Patto per il Lavoro. Da questo settembre, infatti, sono scattati controlli più rigidi che riguardano anche i piani, che i Comuni possono attuare, per far lavorare i percettori del reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza modulo e lavoro. La guida
Reddito di cittadinanza modulo e lavoro. La guida

Chi non si presenta ai colloqui previsti dal piano del lavoro, chi non prende parte alle iniziativi di inserimento occupazionale, va incontro alla decadenza del beneficio. Insomma, perderà il diritto all’Rdc.

Obblighi per il 2021

Come abbiamo spiegato, in una guida dedicata, entro gennaio 2021 bisognerà rinnovare l’ISEE. Inoltre, entro marzo 2021, sarà possibile utilizzare la piattaforma MyAnpal solo con SPID, carta nazionale dei servizi o carta d’identità digitale. Nel video di seguito, forniamo il calendario delle scadenze da rispettare per non perdere il diritto all’Rdc.

Fonti consultate e spunti utili

Di seguito forniamo l’elenco delle fonti consultate prima di scrivere questo articolo e tre argomenti che potrebbero risultare interessanti per i lettori.

Reddito di cittadinanza saldo online date pagamenti rdc dicembre 2020 tratta dal gruppo facebook "reddito di cittadinanza e reddito di emergenza covid-19"
Reddito di cittadinanza saldo online date pagamenti rdc dicembre 2020

Fonti consultate e link nell’articolo: Decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4 (per l’Rdc), archivio articoli di TheWam.net, Canale Youtube di TheWam.net, sito redditodicittadinanza.gov.it

Potrebbero interessarti (spunti utili):


Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp