Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di cittadinanza / Reddito di cittadinanza pagamento gennaio con integrazione

Reddito di cittadinanza pagamento gennaio con integrazione

Reddito di cittadinanza pagamento gennaio 2021 con integrazione dovuta al bonus 1000 euro. Indennità Covid per stagionali, intermittenti, in somministrazione.

di The Wam

Gennaio 2021

Pagamento del reddito di cittadinanza di gennaio 2021 con integrazione dovuta dal bonus 1000 euro di luglio. Indennità prorogata dai decreti ristori che si sono susseguiti. Un incremento che, in alcuni casi, equivale a diverse centinaia di euro riconosciuti in aggiunta alla rata mensile del Rem. (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, bonus e concorsi aggiornati)

Indice:


Pagamento reddito di cittadinanza gennaio 2021 e integrazione

Il pagamento del reddito di cittadinanza di gennaio 2021 è avvenuto dal giorno 27 del mese per molti beneficiari. Sono stati esclusi solo quelli che hanno ricevuto la prima rata di Rdc dal 15 gennaio 2021, così come chi ha avuto il primo versamento dopo la domanda di rinnovo perché aveva terminato le diciotto mensilità. (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide) (Qui la pagina riservata ai concorsi)

Qui l’integrazione legata alla Carta Acquisti Inps

L’integrazione dell’importo Rdc spetta a tutti quei lavoratori che hanno richiesto anche il bonus da 1000 euro per stagionali del settore turismo e delle terme, intermittenti, in somministrazione e incaricati delle vendite a domicilio. L’indennità è andata a compensare i soldi previsti per il sussidio. Quindi, se si ricevevano 300 euro al mese di Rdc, potrebbe essere arrivata anche una integrazione fino a 700 euro (1000 euro -300 euro). (Entra nei gruppi facebook: tutti i bonusofferte di lavoropensioni)

Calcolo importo Reddito di cittadinanza

Ricordiamo che il reddito di cittadinanza è composto da due componenti:


L’affitto e il mutuo vanno pagati con bonifico alle Poste Italiane direttamente a chi eroga il mutuo e al locatore (persona a cui si paga l’affitti), gli altri soldi vengono versati sulla carta Rdc, una Postepay gialla con microchip senza nome e numeri in rilievo. (Scopri subito quanto ti spetta per il sussidio)

Requisiti Rdc

Di seguito i requisiti necessari per fare domanda del sussidio:

  1. Cittadino italiano o europeo o un familiare titolare del diritto o permesso di soggiorno anche permanente o che rientra in Paesi che hanno sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza sociale.

  2. Residente in Italia da almeno dieci anni al momento della presentazione della domanda, gli ultimi due in modo continuativo.

  1. ISEE inferiore a 9.360 euro

  2. Patrimonio immobiliare diverso dalla casa di abitazione non superiore ai 30.000 euro

  3. Patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro. La soglia è aumentata di duemila euro per ogni persona nel nucleo familiare fino a 10.000 euro e cresce di altri 1.000 per ogni figlio successivo al secondo e di altri 5.000 euro per ogni persona disabile della famiglia.

  4. Reddito familiare inferiore a 6.000 euro moltiplicato per i valori della scala di equivalenza che trovi in questo elenco:


L’articolo in breve


Reddito di cittadinanza pagamento gennaio con integrazione
Reddito di cittadinanza pagamento gennaio con integrazione

Fonti consultate e spunti utili

In questo paragrafo forniamo l’elenco delle fonti consultate prima di scrivere questo articolo

Fonti consultate e link nell’articolo: Decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4 (per l’Rdc), Sito Inps, Decreto Ristori (Decreto legge 28 ottobre 2020, n.137) archivio articoli di TheWam.net, Canale Youtube di TheWam.net, sito redditodicittadinanza.gov.it

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp