Reddito di cittadinanza novembre: niente pagamento. E ora?

Reddito di cittadinanza di novembre 2020: pagamento in ritardo per diversi beneficiari. Cosa sta succedendo? Quando verrà pagato l'Rdc? Qui facciamo chiarezza.

Reddito di cittadinanza. Pagamento di novembre in ritardo. Quando arriva. Facciamo chiarezza
Reddito di cittadinanza. Pagamento di novembre in ritardo. Quando arriva. Facciamo chiarezza
3' di lettura

Oggi non tutti si sono svegliati felici. C’è chi non ha ancora ricevuto il pagamento del reddito di cittadinanza di novembre. Gli accrediti sono partiti ieri. Perché questi ritardi? Quando si sbloccherà la situazione?

Indice:


(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Reddito di cittadinanza novembre: pagamento in ritardo

Da ieri, venerdì 27 novembre 2020, sono iniziati gli accrediti per chi riceve il reddito di cittadinanza. Tutto nella norma, insomma, dopo le preoccupazioni della vigilia. Quando ci sono stati dei ritardi nelle lavorazioni di alcune domande.

Numerosi gli screen, relativi agli accrediti, arrivati al nostro gruppo facebook dedicato ai bonus. Non erano però le uniche segnalazioni. C’è chi ha voluto farci sapere che a lui/lei, purtroppo, l’Rdc non era stato pagato.

Quando mi pagheranno il reddito di cittadinanza?

Questi ritardi sono diventati fisiologici. Il pagamento del reddito di cittadinanza finisce per slittare sempre di qualche giorno. Questa mattina ci è arrivata una buona notizia, gli accrediti sono ripresi. Altri beneficiari hanno ricevuto i soldi. La procedura, se Poste sarà efficiente e rapida, potrebbe terminare per tutti o quasi tutti entro oggi.

Altrimenti? Beh, chi non lo riceverà oggi dovrà aspettare lunedì. Come sapete gli uffici si fermano nel weekend. Sarebbe molto frustrante, ma non sarebbe la prima volta che accade.

Perché questi ritardi?

I ritardi, negli ultimi mesi, sono stati legati ai controlli dell’INPS su chi riceve il reddito di cittadinanza. Sono partiti, infatti, i tagli sull’importo di chi non spende tutte le mensilità. Fino al 20% di decurtazione sulla rata successiva dell’Rdc. Ogni sei mesi, poi, c’è un “maxi controllo” che può portare all’azzeramento dei soldi messi da parte sulla propria carta.

Reddito di cittadinanza: pagamento di novembre in ritardo?
Reddito di cittadinanza: pagamento di novembre in ritardo?

Intanto sono partite le domande di rinnovo per chi ha terminato i diciotto mesi di sussidio. Qui il link alla guida per chiedere l’Rdc e di seguito i requisiti generali da rispettare:

  1. ISEE inferiore a 9.360 euro

  2. Patrimonio immobiliare diverso dalla casa di abitazione non superiore ai 30.000 euro

  3. Patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro. La soglia è aumentata di duemila euro per ogni persona nel nucleo familiare fino a 10.000 euro e cresce di altri 1.000 per ogni figlio successivo al secondo e di altri 5.000 euro per ogni persona disabile della famiglia (8.000 euro per i nuclei composti da due componenti; − 10.000 euro per i nuclei composti da tre o più componenti (soglia aumentata di 1.000 euro per ogni figlio a partire dal terzo)

  4. Reddito familiare inferiore a 6.000 euro moltiplicato per i valori della scala di equivalenza che trovi in questo elenco:


Potrebbero interessarti:


Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie