Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Reddito di cittadinanza / Reddito di cittadinanza 2023: fino a quando si può chiedere

Reddito di cittadinanza 2023: fino a quando si può chiedere

Fino a quando si può richiedere il reddito di cittadinanza 2023? Scopri nell'approfondimento, fino a quando si può richiedere il sussidio, considerando che dal 2024, salvo cambiamenti, ci sarà l'eliminazione del Reddito di cittadinanza.

di Imma Duni

Marzo 2023

Fino a quando si può richiedere il Reddito di cittadinanza 2023? Scopri fino a quando si può richiedere il sussidio, considerando che dal 2024, salvo cambiamenti, ci sarà l’eliminazione del Reddito di cittadinanza. (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Fino a quando si può richiedere il Reddito di cittadinanza 2023?

È ancora possibile fare domanda di Reddito di cittadinanza quest’anno?

Sì è ancora possibile, ma ATTENZIONE alle scadenze! Ricordate che questo sussidio ha una scadenza ben precisa (salvo novità legislative e cambiamenti) ovvero il 31 dicembre 2023.

Questo è l’ultimo giorno in cui il Reddito di cittadinanza sarà in vigore: dopodiché stop ai pagamenti. La misura, infatti, come promesso dal Governo Meloni, sarà abrogata e sostituita da altri sostegni alla povertà.

La domanda, però, non potrà più essere inviata già da novembre 2023.

Tenendo conto, dunque, che secondo la manovra dell’ultima Legge di bilancio, il Reddito di cittadinanza potrà essere erogato per un massimo di 7 mesi (non più 18), per goderne pienamente, lultimo mese utile per fare domanda e per godere del sussidio di 7 mesi (interamente) è maggio.

Questo ovviamente se la misura sarà cancellata davvero a cominciare dal 1 gennaio 2024.

La domanda può essere fatta anche a novembre 2023, ma in questo caso il periodo di godimento del sussidio sarà solo di un mese.

Ricorda che se il Reddito di cittadinanza è già stato percepito per 7 mensilità nel 2023 non è più possibile fare domanda, eccetto il caso in cui in famiglia ci siano minori, disabili oppure over 60.

Se invece il Reddito di cittadinanza è decaduto per il superamento delle soglie economiche, la domanda potrà essere ripresentata se si soddisfano di nuovo i requisiti economici.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Mondo Pensioni

Fino a quando si può richiedere il Reddito di cittadinanza 2023: qual è il futuro del sussidio?

Il principio che il Governo Meloni vuole mettere in pratica è il seguente: le persone occupabili e che possono lavorare, dovranno lavorare e non ricevere il sussidio.

Questo dovrebbe accadere dal primo Gennaio 2024. Da quel momento in poi, beneficio assicurato solo a persone in condizioni di oggettiva difficoltà: ad esempio disabili o chi ha famiglie numerose. Le modifiche al beneficio sono state inserite nella legge di bilancio 2023 e a quelle si aggiungono le modifiche apportate dagli emendamenti.

Le novità operative già dal primo gennaio sono tante. Ecco un riepilogo:

Sarà necessario un periodo di almeno 6 mesi di partecipazione a un corso di formazione o riqualificazione professionale.

La partecipazione a questi corsi sarà obbligatoria, pena la decadenza dal sussidio. Leggi tutte le novità in breve dell’Rdc nel 2023.

Scopri la pagina dedicata al Reddito di cittadinanza: pagamenti, diritti e bonus compatibili.

Reddito di cittadinanza 2023
Reddito di cittadinanza 2023: in foto dei documenti.

Fino a quando si può richiedere il Reddito di cittadinanza 2023: come fare domanda?

Come richiedere il Reddito di cittadinanza nel 2023?

La domanda per il Reddito di cittadinanza online 2023 può essere inoltrata sia compilando un modulo cartaceo che inviando la richiesta online.

Tuttavia, prima di compilare e presentare la domanda per il Reddito di cittadinanza, è indispensabile aver già inviato la DSU per richiedere l’ISEE 2023.

Nello specifico, il RdC può essere richiesto in questo modo:

Se volete inviare la domanda per il Reddito di cittadinanza online, potete collegarvi al sito dell’INPS, quindi accedere con SPID, CIE o CNS, poi usando la barra in alto effettuate una ricerca con le parole “Reddito di cittadinanza” e nei risultati scegliete “Servizio-Reddito di cittadinanza“.

Nella scheda seguente, per avviare la compilazione della domanda, è sufficiente premere sul bottone “acquisizione“, posto a sinistra, e poi su “nuova domanda“.

D’ora in poi per compilare il modulo non dovete far altro che seguire le istruzioni che abbiamo già fornito a proposito di come si compila la domanda di richiesta del RdC.

Qui trovate il nuovo modello per inviare la domanda.

Abbiamo visto fino a quando si può richiedere il Reddito di cittadinanza 2023.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp