Truffa Reddito di cittadinanza Avellino e Sannio: 68 indagati

Truffa reddito di cittadinanza fra Avellino e Benevento. Scoperti 68 furbetti che percepivano indebitamente il sussidio. Ora rischiano condanne da due a sei anni.

2' di lettura

Truffa sul reddito di cittadinanza fra le province di Avellino e Benevento. La guardia di finanza irpina ha scoperto 68 furbetti dell’Rdc: hanno incassato il sussidio per un anno senza averne diritto.

Truffa reddito di cittadinanza: scoperti 68 furbetti fra Avellino e Benevento

I militari hanno ricostruito la truffa sul reddito di cittadinanza con controlli incrociati delle banche dati. Gli indagati, così come previsto dalle normative, rischiano pene detentive (carcere) dai due ai sei anni. Il danno erariale supera i 700 mila euro, ai quali si sarebbero aggiunti altri 182 mila euro che dovevano arrivare con la ricarica di gennaio 2021.

Le indagini hanno rivelato la falsità delle autodichiarazioni presentate dagli indagati. Profili diversi: accaniti scommettitori e giocatori sulle piattaforme on line, proprietari di immobili non dichiarati, dipendenti di aziende private senza regolare assunzione ma anche cittadini italiani stabilmente residenti in paesi esteri.

I numeri delle truffe sul reddito di cittadinanza in Italia

L’Rdc si è rivelato uno strumento preziosissimo di contrasto alla povertà per milioni di famiglie, ancora di più durante la crisi causata dal Coronavirus. Purtroppo non sono mancati episodi, come quelli di Avellino e Benevento, che sono sfociati in truffe e appropriazioni indebite di denaro.

Nel 2019 la guardia di finanza aveva “pizzicato” 700 furbetti: un buco da 4,5 milioni di euro. Per un danno erariale di 4,5 milioni di euro. Purtroppo si tratta dei soli casi scoperti, ma per gli investigatori ce ne sarebbero molti di più.

Carta reddito di cittadinanza
Carta reddito di cittadinanza

Requisiti

Di seguito i requisiti per fare domanda per avere il Reddito di cittadinanza:

  1. Cittadino italiano o europeo o un familiare titolare del diritto o permesso di soggiorno anche permanente o che rientra in Paesi che hanno sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza sociale.

  2. Residente in Italia da almeno dieci anni al momento della presentazione della domanda, gli ultimi due in modo continuativo.

  1. ISEE inferiore a 9.360 euro

  2. Patrimonio immobiliare diverso dalla casa di abitazione non superiore ai 30.000 euro

  3. Patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro. La soglia è aumentata di duemila euro per ogni persona nel nucleo familiare fino a 10.000 euro e cresce di altri 1.000 per ogni figlio successivo al secondo e di altri 5.000 euro per ogni persona disabile della famiglia.

  4. Reddito familiare inferiore a 6.000 euro moltiplicato per i valori della scala di equivalenza che trovi in questo elenco:

  • Pari a 1 per il primo componente del nucleo

  • Aumentato di 0,4 per ogni ulteriore componente di età maggiore di 18 anni

  • Aumentato di 0,2 per ogni ulteriore componente minorenne, fino a un massimo di 2,1.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie