Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Reddito di cittadinanza / Reddito di emergenza: come fare domanda, scadenza e importo

Reddito di emergenza: come fare domanda, scadenza e importo

Reddito di emergenza: fino al 15 ottobre si può ancora richiedere la terza rata del sussidio di minimo 400 euro dedicato a tutte quelle famiglie a basso reddito

di Guglielmo Sano

Settembre 2020

Reddito di emergenza: fino al 15 ottobre si può richiedere la terza rata del Rem, il sussidio di minimo 400 euro dedicato alle famiglie con basso reddito a seguito dell’emergenza coronavirus. Di seguito tutte le informazioni più utili.

(Entra nel gruppo whatsapp con offerte di lavoro, bonus e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi sempre aggiornata)

Indice:


Come chiedere il reddito di emergenza

La domanda relativa alla terza rata del Reddito di emergenza si potrà presentare entro e non oltre il 15 ottobre 2020: considerando quanto accaduto finora, l’accredito della somma non dovrebbe avvenire oltre metà novembre (Tutti i dettagli a questo link).

La richiesta si deve effettuare tramite il sito dell’Inps: il servizio è in evidenza sulla home del portale dello stesso ente. Per accedere bisogna accreditarsi tramite Pin Inps, Spid (qui la guida per richiederlo), Cns o Cie: nella procedura ci si può fare assistere da un Caf o Patronato. (Qui una guida sul pagamento e i requisiti per il reddito di cittadinanza)

Alla domanda bisogna allegare il proprio modello Isee e un’autocertificazione con cui si attesta di possedere i requisiti richiesti. Successivamente Inps e Agenzia delle Entrate verificheranno la correttezza delle informazioni inserite: in caso di false dichiarazioni si dovrà restituire quanto percepito indebitamente.

Requisiti e importo

Per richiedere il Reddito di emergenza bisogna rispettare una serie di requisiti. Innanzitutto, bisogna essere residenti in Italia, quindi, il reddito familiare a maggio 2020 deve essere inferiore all’importo che si andrebbe a ricevere con il Rem. Inoltre, l’Isee non deve superare quota 15mila euro annui e il patrimonio mobiliare nel 2019 deve essere inferiore ai 10mila euro (5mila euro in più per ogni componente del nucleo fino a un massimo di 20mila euro, il tetto si alza a 25mila euro in caso di componenti disabili gravi o non autosufficienti).

Reddito di emergenza. Requisiti. Infografica del sindacato Fismic
Reddito di emergenza. Requisiti. Infografica del sindacato Fismic

Da ricordare che il Rem non si può ricevere se si è titolari di pensione, reddito da lavoro dipendente superiore alle soglie precisate sopra, Reddito di Cittadinanza; il sussidio è incompatibile con le altre misure di sostegno economico varate a seguito dell’emergenza sanitaria (Ne abbiamo parlato meglio qui).

L’importo del Reddito di emergenza oscilla tra un minimo di 400 euro fino a un massimo di 800 euro in base alla composizione del nucleo familiare. Se nel nucleo è compresa una persona con disabilità grave il Rem può arrivare a 840 euro.

Composizione nucleoScala equivalenzaImporto
Un adulto1400 euro
Due adulti1.4560 euro
Due adulti e un minorenne1.6640 euro
Due adulti e due minorenni1.8720 euro
Tre adulti e due minorenni2800 euro
Tre adulti e due minorenni (un componente disabile grave2.1840 euro

Bonus e guide utili

Di seguito una serie di bonus e guide che potresti trovare molto utili:


  1. Come avere il reddito di emergenza

  2. Lista dei bonus per chi ha Isee inferiore ai 10mila euro

  3. Bonus per famiglie numerose

  4. Bonus in ordine alfabetico: i link

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp