Reddito di emergenza: 4 nuove rate nel Decreto Sostegno?

Reddito di emergenza per altre quattro rate garantite dalla proroga inserita nel Decreto Sostegno. Scopri tutte le novità su importo e date del Rem.

3' di lettura

Quattro nuove rate del reddito di emergenza garantite dalla proroga inserita nel Decreto Sostegno. Una indiscrezione lanciata dal quotidiano economico IlSole24Ore che ha acceso la speranza di tante famiglie italiane. In cantiere anche un piano aiuti per famiglie e lavoratori per un potenziamento degli ammortizzatori sociali.


Proroga reddito di emergenza nel decreto Sostegno

Negli ultimi giorni si rincorrono le conferme sull’inserimento del Rem nel Decreto Sostegno. Nella bozza ci sono anche dei riferimenti ai bonus da 1000 euro per lavoratori stagionali, a nuove mensilità di cassa integrazione in deroga e a una Naspi una tantum. 

Pagamento reddito di emergenza 2021: quando arriva?

Il pagamento del reddito di emergenza verrebbe esteso a quattro mensilità: per coprire il periodo da gennaio ad aprile 2021. Tempi più lunghi per il versamento del sussidio. L’accredito, probabilmente, avverrà intorno alla fine di aprile: pagamento automatico per chi ha già avuto altre rate di Rem e con domanda per tutti gli altri.

L’importo del reddito di emergenza varia in base al numero di componenti della famiglia: da 400 a 800 euro al mese. Un principio simile a quello della scala di equivalenza utilizzata per l’erogazione del reddito di cittadinanza.

Se sei arrivato fin qui, probabilmente, hai trovato l’articolo utile. Se davvero è così e vuoi leggere altri contenuti di valore, ti chiedo un minuto per aiutare il nostro progetto a crescere.

Per farlo entra nei nostri gruppi gratuiti di Telegram e Whatsapp per ricevere tutte le ultime notizie sui bonus, i concorsi e le offerte di lavoro. Sarai sempre aggiornato.

Iscriviti anche al nostro canale youtube. E’ gratis. Oltre 42mila persone lo hanno già fatto e ricevono ogni giorno, sul cellulare, le nostre video-guide sui bonus.

Domande reddito di emergenza e requisiti

Le domande del reddito di emergenza dovranno essere presentate online e ci potrà fare affiancare dai Caf nella procedura. Non è ancora chiaro se verranno confermati i requisiti previsti dal Decreto Ristori Quater:

  • residenza in Italia del richiedente al momento della domanda;

  • un Isee fino a 15 mila euro

  • importo del reddito familiare, riferito al mese di settembre 2020, inferiore all’ammontare mensile del beneficio spettante (da €400 a €800)

  • patrimonio mobiliare familiare nell’anno 2019 inferiore a 10 mila euro, accresciuta di 5 mila euro per ogni componente successivo al primo e fino ad un massimo di 20 mila euro. Il predetto massimale è incrementato di 5 mila euro in caso di presenza nel nucleo familiare di un componente in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza.

Restiamo in contatto: facci una domanda

Se vuoi farci delle domande sul futuro del Rem, sul Decreto Sostegno o sul progetto entra nella comunità facebook di TheWam.

E’ una buona idea, anche se vuoi scambiare solo due chiacchiere con gli altri membri della community. Scegli il gruppo a seconda dei tuoi interessi: tutti i bonusofferte di lavoropensioni.

Se preferisci una mail, invece, puoi scrivere a bonuselavorothewam@gmail.com

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie