Reddito di emergenza 2021: nuove rate o si fonderà con l’Rdc

Il reddito di emergenza 2021 sarà in due rate o confluirà nel reddito di cittadinanza. Sono queste due delle ipotesi alle quali lavora il governo per l'Rdc.

Reddito di emergenza 2021 nuove rate o si fonderà con il reddito di cittadinanza
Reddito di emergenza 2021 nuove rate o si fonderà con il reddito di cittadinanza
3' di lettura

Il reddito di emergenza ci sarà anche nel 2021? In attesa del Decreto Ristori ci sono le prime anticipazioni sulla possibilità che confluisca nel reddito di cittadinanza. (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati)

Indice:


Reddito di emergenza nel 2021

La ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, ha annunciato altre settimane di cassa integrazione, in aggiunta alle dodici della Legge di Bilancio, e nuove misure di sostegno per famiglie. Fra questi aiuti ci potrebbero essere proprio due rate del Rem, già prorogato per quarta e quinta mensilità dal Decreto Ristori di ottobre, convertito nella legge n.176/2020. Il Mattino ha anticipato due scenari possibili. (Clicca qui per leggere i bonus per chi ha basso reddito)

Il reddito di emergenza confluirà nel reddito di cittadinanza?

Una strada è che il reddito di emergenza venga introdotto, con le due rate, nel Decreto Ristori 5, anche detto decreto Ristori quinquies. Bisognerà capire se, come avvenuto a novembre e dicembre, ci saranno degli accrediti automatici per chi lo ha già ricevuto e la possibilità di fare domanda per tutti gli altri. (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide) (Qui la pagina riservata ai concorsi)

Un’altra ipotesi, menzionata dal quotidiano, è che il Rem confluisca nel reddito di cittadinanza (clicca qui per leggere tutte le news sul reddito di cittadinanza). I beneficiari del Rem andrebbero ad aggiungersi a quelli che ricevono l’Rdc. A questo punto si eviterebbe la necessità di ulteriori proroghe.

Reddito di emergenza: domanda e requisiti

Bisognerà vedere quali saranno i requisiti scelti per chiedere il Rem. Di seguito quelli applicati per le mensilità di novembre e dicembre, con domanda che veniva presentata tramite Caf:

  • quindi, per avere diritto al Rem, oltre alla residenza in Italia, bisogna avere un Isee non superiore ai 15mila euro,

  • un reddito familiare (a settembre 2020) inferiore all’importo del sussidio che si andrebbe a percepire a seconda della composizione del nucleo familiare (compreso tra 400 e 800 euro)

  • e un patrimonio mobiliare nel 2019 non superiore ai 10mila euro (il limite si alza di 5mila euro per ogni componente successivo al primo fino a un massimo di 20mila euro e di 5mila euro per ogni componente disabile grave).


Reddito di emergenza 2021 e reddito di cittadinanza
Reddito di emergenza 2021. Fra le ipotesi c’è quella che il Rem confluisca nel reddito di cittadinanza.

Fonti consultate e spunti utili

Di seguito forniamo l’elenco delle fonti consultate prima di scrivere questo articolo e tre argomenti che potrebbero risultare interessanti per i lettori. (Entra nel nostro gruppo facebook dedicato alle pensioni)

Fonti consultate e link nell’articolo: Decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4 (per l’Rdc), Sito Inps, Decreto Ristori (Decreto legge 28 ottobre 2020, n.137) archivio articoli di TheWam.net, Canale Youtube di TheWam.net, sito redditodicittadinanza.gov.it

Potrebbero interessarti anche (Spunti utili):


Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie