Reddito di Emergenza nel Decreto Sostegni Bis

Reddito di Emergenza nel Decreto Sostegni Bis. La conferma arriva dai parlamentari della Commissione lavoro di Camera e Senato del Movimento 5 Stelle.

4' di lettura

Nel Decreto Sostegni Bis ci sarà il Reddito di Emergenza. A rimarcarlo sono stati i parlamentari del Movimento 5 Stelle della Camera e del Senato.

Reddito di Emergenza nel Decreto Sostegni Bis: la nota congiunta

A rimarcare la presenza di nuova rate del Reddito di Emergenza nel Decreto Sostegni Bis sono stati i parlamentari del Movimento 5 Stelle delle Commissioni Lavoro di Camera e Senato (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus; nel gruppo Whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati).

I parlamentari hanno citato la conferenza stampa di Draghi di ieri pomeriggio (16 aprile), che oltre a indicare la strada per le prossime settimane nella gestione della pandemia, ha anche rivendicato il lavoro svolto con il primo Decreto Sostegni.

Ecco la nota completa dei parlamentari:

«Nel decreto Imprese, come annunciato oggi dal presidente del Consiglio Mario Draghi, ci sarà un nuovo prolungamento del Reddito di Emergenza.

È una decisione importante che accogliamo con favore. In piena pandemia questa misura, introdotta lo scorso anno dal Movimento 5 Stelle con l’ex ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, ha aiutato concretamente decine di migliaia di famiglie e, insieme al Reddito di Cittadinanza, ha assicurato una stabilità sociale trovando il plauso dell’Europa.

A pochi giorni dall’avvio delle domande per la nuova tranche di Reddito di Emergenza prevista dal decreto Sostegni, sono già 390mila quelle arrivate all’INPS.

Numeri che ci impongono di rafforzare ulteriormente l’argine contro la povertà e le disuguaglianze alimentate dagli effetti economici del Covid-19.

Il M5S è schierato da sempre al fianco degli ultimi e continuerà a lavorare per garantire loro tutto il supporto necessario» (Qui trovi il link al nostro canale youtube con le video-guide; qui invece la pagina riservata ai concorsi).

Reddito di Emergenza nel Decreto Sostegni Bis quante rate

Nell’ultimo Decreto Sostegni (Dl 41/2021) ci sono state altre 3 rate di Reddito di Emergenza. Tutti dovranno fare domanda per ottenerle, anche i nuovi beneficiari ex percettori di Naspi e Dis-Coll (qui la guida completa sul Reddito di Emergenza 2021: a chi spetta, requisiti, importo e come fare domanda).

Ultimamente l’Inps ha specificato che i pagamenti della prima rata cominceranno dal 15 maggio, presumibilmente quindi l’ultima rata sarà versata dal 15 luglio (Se hai dei dubbi su questo tema entra nel gruppo facebook di TheWam; se ti interessa il tema delle pensioni, abbiamo un gruppo dedicato).

Se il Reddito di Emergenza nel Decreto Sostegni Bis sarà di altre 3 rate, riferite a giugno, luglio e agosto, si potrebbe arrivare con l’ultimo versamento anche fino a novembre 2021.

Reddito di Emergenza nel Decreto Sostegni Bis
Reddito di Emergenza nel Decreto Sostegni Bis, la conferma arriva dai parlamentari del M5S.

Decreto Sostegni Bis: cosa dice il DEF

La conferenza stampa di ieri è arrivata dopo la presentazione del Documento di Economia e Finanza (DEF) del Governo al Parlamento per richiedere un ulteriore scostamento di bilancio di 40 miliardi (Entra nei gruppi facebook: tutti i bonusofferte di lavoropensioni).

Il nuovo decreto sarà incentrato soprattutto sulle imprese, non a caso molti lo hanno denominato già «Decreto Imprese».

In un passaggio del DEF però sia Mario Draghi, Presidente del consiglio, che Daniele Franco, Ministro dell’economia, hanno lasciato spazio a nuovi aiuti alle fasce più deboli:

«Saranno previsti ulteriori interventi per i lavoratori e le famiglie in condizioni di maggior disagio, nonché nuove misure a favore dei giovani e proseguiranno le politiche di sostegno alle fasce più deboli e gli interventi a favore del trasporto locale» (Scopri tutti i bonus disponibili e come averli).

Proprio in questo passaggio, che sarà articolato dopo l’approvazione del DEF, dovrebbero inserirsi le nuove rate di REm e, a quanto si dice, anche proroghe della CIG.

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie