Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di emergenza / Reddito di emergenza: come fare domanda online

Reddito di emergenza: come fare domanda online

Come fare domanda online per il reddito di emergenza? Scopri a chi spetta il Rem e come richiederlo subito.

di Andrea Fantucchio

Giugno 2021

Dal 1° luglio 2021 e fino al 31 luglio si potrà presentare la domanda online per il reddito di emergenza contenuto nel Decreto Sostegni bis (articolo 36 del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73)

Sono previste quattro rate del contributo destinato alle famiglie che rispettano alcuni requisiti di patrimonio, reddito e residenza.

L’INPS ha pubblicato il messaggio n. 2406 del 2021 nel quale fornisce le indicazioni per presentare la domanda del reddito di emergenza. 

Le famiglie che vogliono richiedere il Rem devono presentare la domanda online dal 1° al 31 luglio 2021 sul sito dell’Inps o affidandosi a Caf o patronati.

I nuclei familiari che chiedono il reddito di emergenza non dovranno aver ricevuto i bonus per lavoratori stagionali, percepire il reddito di cittadinanza o pensioni dirette e indirette a eccezione del trattamento di invalidità. 

In questo articolo vedremo come fare domanda online per il reddito di emergenza e che requisiti bisogna rispettare per ricevere le nuove rate di Rem.

INDICE

A chi spetta il reddito di emergenza? I requisiti richiesti

Il Decreto Sostegni bis ha previsto altre quattro rate del reddito di emergenza, per i mesi da giugno a settembre 2021, per quelle famiglie che possiedono questi requisiti:

(Se vuoi fare domande specifiche sul Rem, seguici su Instagram)

Reddito di emergenza: come fare domanda online?

Le famiglie in possesso dei requisiti previsti possono presentare domanda per il Rem direttamente online sul sito dell’Inps. Le istanze possono essere inviate dal 1° luglio 2021 al 31 luglio 2021.

Per farlo i nuclei familiari devono accedere all’area privata del portale Inps, usando Pin dispositivo, SPID, carta nazionale dei servizi o carta di identità elettronica.

In alternativa i nuclei familiari possono delegare un patronato per presentare la domanda di Rem. Dal momento dell’istanza, in media, ci vogliono dai 25 ai 35 giorni per ricevere l’esito da parte dell’Inps.

La domanda online di reddito di emergenza, dopo la compilazione, risulterà acquisita: il sistema centrale automatico dell’Inps l’ha presa in carico in attesa che venga lavorata.

Quando l’Inps avrà terminato la valutazione dei requisiti, l’utente riceverà esito positivo o negativo.

La domanda per il Rem, in genere, può essere respinta per:

A volte può anche capitare che la richiesta non possa essere elaborata per l’Isee mancante. Per esempio quando non c’è la sottoscrizione di una DSU (Dichiarazione sostitutiva unica) relativa a un Isee aggiornato. In questa guida abbiamo spiegato quali documenti servono per il rinnovo Isee. (Se vuoi ricevere tutte le news su Rem, bonus, Naspi e lavoro, entra nel gruppo whatsapp)

Il Patronato Acli mette a disposizione questo sito, rem2021.it, per prenotare il servizio di assistenza nella presentazione della domanda per il Rem.

Se hai dubbi sulla domanda online per il reddito di emergenza, scrivici alla mail [email protected].

Non perderti le prossime notizie su Rem, bonus e lavoro: entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 76mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp