Reddito di emergenza: domanda accettata e pagamento. Quando?

Reddito di emergenza: quanto tempo passa dall'invio della richiesta, la comunicazione dell’esito della richiesta e il pagamento della data che vi spetta.

Reddito di emergenza: tempistiche domanda accettata e pagamento
Quanto tempo passa tra l’invio della richiesta di Reddito di emergenza, la comunicazione dell’esito della richiesta e l’accredito della rata spettante
2' di lettura

Quanto tempo passa in media tra l’invio della richiesta di Reddito di emergenza, la comunicazione dell’esito della richiesta e l’accredito della rata? E’ possibile farsi un’idea basandosi sull’esperienza (Consulta la nostra pagina speciale sulle indennità Covid e partecipa alla discussione sul nostro gruppo Facebook).

Indice:


(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Reddito di emergenza: tempistiche di domanda e accredito

  • Quanto tempo passa tra l’invio della domanda di Reddito di emergenza e la comunicazione dell’esito da parte dell’Inps?
    • Non è possibile rispondere in modo univoco a questa domanda: molto dipende dal carico di lavoro per l’Inps che deve verificare i requisiti del richiedente. Tuttavia, si può dire che la comunicazione dell’esito della richiesta di Rem avviene di solito nel giro di 15 giorni, in pratica, entro 2 settimane (l’Inps ufficialmente afferma entro 30 giorni).

  • Quanto tempo passa invece tra la comunicazione dell’esito e l’accredito della rata Rem?
    • Anche su questo punto esistono poche certezze. Il Rem è una misura straordinaria e non strutturale come, per esempio, il Reddito di cittadinanza (per cui è possibile indicare delle tempistiche di pagamento uguali per tutti). Detto ciò, tra la comunicazione dell’esito e il pagamento della rata Rem, di solito, passano più o meno 30 giorni, in pratica, occorre circa un mese perché l’accredito dell’importo spettante sia reso noto al beneficiario (e poi qualche altro giorno, una settimana massimo, perché arrivi sul conto).

Domande reddito di emergenza: come si controlla

Lo stato di avanzamento richiesta del sussidio si può controllare accedendo con apposite credenziali (con Spid, per esempio) al servizio dedicato sul portale web dell’Inps.

Reddito di emergenza. Video guida al doppio pagamento (Foto di Rudall30 per Shutterstock)
Reddito di emergenza (Foto di Rudall30 per Shutterstock)

A quel punto, come per altri benefici, la domanda potrà risultare acquisita, in lavorazione, completata, significa che l’ente ha ricevuto correttamente la richiesta, sta procedendo alla verifica dei requisiti, ha terminato le verifiche ma non può comunicare ancora l’esito, dunque, accolta o respinta a seguito dei controlli.

Potrebbero interessarti:

  1. Reddito di cittadinanza Isee 2021: aumento e chi lo perderà

  2. Reddito di emergenza: pagamento continua oggi

  3. Pensione di reversibilità: a chi spetta e l’importo. I casi

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie