Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Reddito di emergenza / Reddito di emergenza: “Domande dalla prossima settimana”

Reddito di emergenza: “Domande dalla prossima settimana”

Reddito di emergenza: domande dalla prossima settimana per le due rate di novembre e dicembre. L'annuncio del Patronato Inca Cgil L'Aquila. Requisiti e pagamento.

di The Wam

Novembre 2020

Reddito di emergenza dalla prossima settimana. A comunicare la buona notizia è il patronato Inca Cgil L’Aquila sul sito News-Town.it. Si tratta delle due mensilità di Rem che andranno a coprire i mesi di novembre e dicembre. Quelle inserite nel decreto Ristori. Facciamo chiarezza.

(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Indice:

  1. Il rem

  2. Via alle domande

  3. Pagamento automatico per chi?

  4. I requisiti

  5. Come visualizzo il pagamento

Reddito di emergenza. Domanda entro il 30 novembre per la quarta rata (Foto di William Potter per Shutterstock)
Reddito di emergenza. Domanda entro il 30 novembre per la quarta rata (Foto di William Potter per Shutterstock)

Il reddito di emergenza

Il Rem è un sussidio, dai 400 agli 800 euro, nato durante l’emergenza Coronavirus e confermato nel Decreto ristori. Mentre sono stati pubblicati gli esiti di tante richieste di sussidio, relativi alla terza rata, arrivano buone notizie per chi spere di ricevere i soldi a novembre e dicembre. Vediamo anche come funzionerà per gli accrediti: chi, secondo il decreto ristori, dovrebbe ricevere i soldi in automatico e chi dovrà fare domanda.

Via alle domande di reddito di emergenza

Dario Angelucci, del patronato Inca Cgil L’Aquila, ha dichiarato: “A partire dalla prossima settima sarà possibile presentare la domanda per ottenere il Rem. Le domande dovranno essere inviate in modalità telematica, secondo le indicazioni che Inps metterà a disposizione in un messaggio esplicativo delle procedure. Chi ha già beneficiato della misura non dovrà fare nulla e riceverà due mensilità aggiuntive, mentre chi ha maturato i requisiti richiesti nel mese di settembre dovrà produrre una specifica istanza, entro il 30 novembre 2020”.

Pagamento automatico per chi?

Nel decreto Ristori si dice, in sostanza, che chi ha già ricevuto il Rem avrà l’accredito delle altre due mensilità in automatico. E’ scritto nel “punto 1” dell’articolo 14 (lo vedete nello screen in basso), dove si specifica che un’altra quota (del Rem) “è riconosciuta per il mese di novembre 2020, nonché per il mese di dicembre 2020”.

Reddito di emergenza rinnovato nel Decreto Ristori
Reddito di emergenza rinnovato nel Decreto Ristori

L’Inps deve fornire ancora comunicazioni ufficiali. Però, considerato l’avviso del patronato, è probabile che le informazioni saranno diramate a inizio della nuova settimana.

Per chi il Rem non lo ha mai ricevuto, invece, la data di scadenza per la domanda è quella del 30 novembre 2020.

I requisiti

Una panoramica dei requisiti per presentare domanda per il Rem. Ecco quelli principali:


Come visualizzo il pagamento?

Per visualizzare la data di versamento del sussidio, bisogna andare nel proprio fascicolo previdenziale sul sito Inps. Cliccare su “Prestazione“, dove c’è la categoria “RM00” e controllare l’importo (quanti soldi vi spettano) e la data del pagamento (data di disponibilità).

Potrebbero interessarti:



Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp