Reddito di Emergenza, Inps aggiorna il sito: ultime news

Reddito di Emergenza, Inps aggiorna il sito e si prepara ad attivare la piattaforma per fare la domanda per le quattro rate del nuovo Rem 2021. Le ultime notizie e come fare domanda da soli a partire dal primo luglio.

3' di lettura

Dal al 31 luglio sarà possibile fare domanda per le nuove quattro rate del Reddito di Emergenza, previste dal Decreto Sostegni Bis.

L’attesa snervante sta finendo e finalmente Inps ha tutto pronto per far partire la piattaforma sulla quale sarà possibile fare domanda (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Non è arrivata una comunicazione ufficiale, ma sul portale del Rem è comparsa una comunicazione esplicita che invita a fare domanda a partire da giovedì, 1° luglio.

Reddito di Emergenza 2021, altre 4 rate

Le nuove rate di Reddito di Emergenza, previste dal Decreto Sostegni bis, sono quattro e si riferiscono ai mesi di giugno, luglio, agosto e settembre.

Per ottenerle bisognerà fare domanda e si potrà fare, come di consueto, autonomamente sul sito dell’Inps. I meno esperti potranno invece affidarsi a un patronato di fiducia.

Sulla piattaforma del Reddito di Emergenza, sul sito ufficiale di Inps, ieri è comparsa una «Comunicazione agli utenti» che invita a «scaldare i motori» e prepararsi a fare domanda a partire dal 1° luglio. Ecco la comunicazione:

L’articolo 36 del decreto legge 25 maggio 2021, n.73, ha previsto il riconoscimento, a domanda, di ulteriori quattro mensilità di Reddito di Emergenza, per i mesi di giugno, luglio, agosto e settembre 2021.

La domanda potrà essere presentata dal 1° al 31 luglio.

Reddito di Emergenza 2021, domanda online

Come specificato sia dal Decreto che da Inps, per ottenere le rate tutti dovranno fare domanda. Per farlo, innanzitutto, dovete accedere a questa pagina sul sito di Inps. Per accedere avrete bisogno delle credenziali Inps, Cie, Spid o Cns.

Ora sulla sinistra dovrete cliccare prima su «Gestione Domanda» e poi su «Acquisizione». A questo punto si attiverà una pagina dove dovrete inserire la data, che sarà la data di presentazione della domanda.

Dopo aver cliccato su «Continua» si attiverà un questionario che dovrete compilare. Il questionario è diviso in tre schede:

  1. Dati richiedenti e tutore: dove vanno inseriti i vostri dati anagrafici;
  2. Dichiarazione possesso requisiti e modalità di pagamento: qui dovrete dichiarare di avere i requisiti; se nel nucleo familiare ci sono persone detenute o in istituti di lunga degenza; come volete essere pagati;
  3. Sottoscrizione della dichiarazione: una sorta di firma che certifica che i dati inseriti sono quelli che volevate dichiarare.

Nella procedura avrete facoltà di cliccare sui pulsanti «Precedente», che vi farà andare al passaggio di prima, e «Continua», che vi porterà alla scheda successiva.

Se dovete, per qualsiasi motivo, interrompere la compilazione, potete cliccare su «Salva in bozza» e poi ritornare quando avrete tempo di compilare la domanda.

All’ultima scheda, al posto del pulsante «Continua» comparirà il pulsante «Conferma». Una volta cliccato la domanda viene acquisita da Inps.

Reddito di Emergenza, Inps aggiorna il sito: ultime news
Reddito di Emergenza, Inps aggiorna il sito: ultime news

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie