Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di emergenza / Reddito di emergenza Isee e requisiti: a chi spetta?

Reddito di emergenza Isee e requisiti: a chi spetta?

Reddito di emergenza Isee e requisiti: in questo articolo troverai una serie di delucidazioni sui parametri necessari per presentare domanda.

di Guglielmo Sano

Giugno 2021

Reddito di emergenza Isee e requisiti: con il Decreto Sostegni Bis sono state attivate quattro nuove rate di Rem per le famiglie più in difficoltà durante l’emergenza Covid.

Il provvedimento sugli aiuti economici legati all’epidemia ha fissato anche degli specifici requisiti per i potenziali beneficiari del sussidio, uno in particolare riguarda l’Isee.

In questo articolo faremo una panoramica sul tema provando a risolvere dubbi e incertezze sull’argomento (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Reddito di emergenza Isee e requisiti: chi può richiedere il sussidio?

Reddito di emergenza Isee e requisiti: sono in arrivo quattro nuove rate di Rem con il Decreto sostegni Bis. Si riferiscono ai mesi di giugno, luglio, agosto e settembre 2021.

L’importo è lo stesso delle tre rate previste dal primo Decreto Sostegni: tra i 400 e gli 800 euro. Uguale anche il metodo di calcolo. (Se vuoi fare domande specifiche sul Rem, seguici su Instagram)

Assegno Unico Figli: che succede a RdC e bonus? Vedi il video di The Wam

Invece, cambiano leggermente i requisiti richiesti per poter inoltrare domanda:

Da precisare che le 4 nuove rate di Rem non spettano (a differenza delle precedenti 3) agli ex percettori di indennità di disoccupazione Naspi e Dis Coll. (Ricevi tutte le news su bonus, Rem e lavoro su whatsapp)

Fino a quando presentare domanda per il reddito di emergenza?

Reddito di emergenza Isee e requisiti: chi soddisfa i requisiti appena elencati potrà presentare domanda per le nuove 4 rate di Rem entro e non oltre il 31 luglio 2021 attraverso l’apposito canale online messo a disposizione sul sito web dell’Inps.

Resta da ricordare che questa volta non partiranno accrediti automatici per i già beneficiari: in pratica, anche chi ha ricevuto le precedenti rate del sussidio dovrà fare richiesta.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp