Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Reddito di cittadinanza / Reddito di emergenza e Naspi: è il giorno del Ristori 5

Reddito di emergenza e Naspi: è il giorno del Ristori 5

Reddito di emergenza e terza proroga Naspi nel Decreto Ristori 5? Oggi è il giorno della verità. Il ministro Gualtieri svelerà il contenuto del piano di aiuti.

di The Wam

Gennaio 2021

Giorno importante per il futuro del Reddito di emergenza, della Cig e della terza proroga Naspi. Oggi il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, illustrerà il contenuto del Decreto Ristori 5 alle commissioni Bilancio riunite di Camera e Senato. (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati)

Sarà approvato uno scostamento di 32 miliardi che dovrebbe avere il voto favorevole di Italia Viva (che ha innescato la crisi) e dell centro destra. Nessuno, in sostanza, vuole prendersi la responsabilità di cancellare o rallentare gli aiuti attesi dagli italiani. Già, ma di che aiuti si tratta?

Indice:


Decreto Ristori 5

Le ipotesi, circolate in questi giorni, fanno riferimento a ristori a fondo perduto (da non restituire) per tutte le categorie, professionisti inclusi, colpite anche indirettamente dall’emergenza Covid. Niente limitazione dei codici Ateco e nessun calcolo riferito alle sole perdite di aprile 2020 rispetto allo stesso mese del 2019. Potrebbe essere preso come riferimento l’intero 2020.

Per il calo del giro di affari si starebbe prevedendo una soglia di ingresso ai ristori del 33%, da far salire al 50% se i soldi non bastassero, riferendosi alle spese fisse non coperte dai precedenti aiuti. (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide) (Qui la pagina riservata ai concorsi)

Tasse sospese

Da studiare il capitolo sulla cancellazione delle tasse sospese. In particolar modo la formula: accrediti diretti in conto corrente e credito di imposta in compensazione, riducendo l’impatto delle tasse rinviate a marzo (Iva, contributi e ritenute di novembre e dicembre). (Il rem confluirà nell’Rdc nel 2021? Ne parliamo in questo approfondimento)

Reddito di emergenza e nuova proroga Naspi

E, poi, c’è proprio il capitolo degli ammortizzatori sociali. Pare certo il rifinanziamento della Cig (Cassa integrazione in deroga) per i settori non coperti dalla cassa ordinaria e un piano di riduzione massiccio per i contributi versati dalle Partite Iva. Resta appeso il capitolo che riguarda il reddito di emergenza e una terza proroga Naspi, menzionata dal ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo. (Entra nei gruppi facebook: tutti i bonusofferte di lavoropensioni)

Potrebbero interessarti:


Reddito di emergenza pagamento gennaio 2021

Il pagamento del reddito di emergenza a gennaio 2021 spetta a chi deve ricevere il secondo accredito, dopo aver presentato domanda entro il 30 novembre 2020. Per chi ha ricevuto due rate, fra novembre e dicembre, non ci sarà alcun versamento del Rem a gennaio. E ora spera in una proroga (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide) (Qui la pagina riservata ai concorsi)

Riassumendo:


Non c’è ancora una data ufficiale per l’accredito della terza rata del reddito di emergenza, ma il pagamento del sussidio è atteso fra la terza e quarta settimana di gennaio. (Clicca qui per leggere l’elenco completo di tutti i bonus destinati a chi ha un Isee basso)

L’articolo in breve


Reddito di emergenza e Naspi_ è il giorno del Ristori 5. Roberto Gualtieri (Alexandros Michelaidis)
Reddito di emergenza e Naspi_ è il giorno del Ristori 5. Roberto Gualtieri (Alexandros Michelaidis)

Fonti consultate

Di seguito forniamo l’elenco delle fonti consultate prima di scrivere questo articolo su reddito di emergenza e terza proroga Naspi.

Fonti consultate e link nell’articolo: Archivio articoli di TheWam.net, Canale Youtube di TheWam.net, Decreto Ristori

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp