Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di emergenza / Reddito di emergenza: tempi e date per tutti i pagamenti

Reddito di emergenza: tempi e date per tutti i pagamenti

Scopri quando arriva il pagamento del reddito di emergenza per chi non lo ha ancora ricevuto e per chi aspetta la terza rata o il nuovo Rem.

di Andrea Fantucchio

Maggio 2021

Reddito di emergenza: quando arriva  l’esito delle domande e il pagamento per chi non lo ha ancora ricevuto? Facciamo chiarezza e parliamo delle nuove quattro rate di Rem in arrivo.

INDICE:

Reddito di emergenza: quando arriva il pagamento e l’esito delle domande?

Il pagamento del reddito di emergenza e l’esito delle domande per il Rem arriverà entro il 15 di giugno per chi non li ha ancora ricevuti. Stesse tempistiche, anche per chi doveva ricevere la così detta proroga Naspi Rem. Dopo l’errore commesso da Inps nella valutazione dei requisiti di molti aspiranti beneficiari. (Se vuoi ricevere tutte le news su bonus, Naspi e lavoro, entra nel gruppo whatsapp)

In breve:



Reddito di emergenza: quando arriva il pagamento della terza rata?

Non sono pochi i beneficiari che riceveranno due date di Rem fra il 20 e il 27 maggio 2021. L’accredito della terza rata, ora, è atteso a giugno. Probabilmente entro la prima quindicina del mese. Si tratterebbe dell’accredito della rata di maggio. Al momento, infatti, sono state pagate le ricariche di marzo e di aprile 2021. (Se vuoi fare domande specifiche sul Rem, seguici su Instagram)

In breve:



Reddito di emergenza: a chi spettano le 4 nuove rate? I requisiti

Le quattro rate del Rem, contenute nel Decreto Sostegni bis, spettano a quelle famiglie che rispettano alcuni requisiti di residenza, patrimonio e reddito. Nello specifico, ecco i requisiti per ottenere il Rem: 

In breve:



Reddito di emergenza: quando e dove presentare domanda

La richiesta per ottenere il Rem andrà presentata sul sito dell’Inps, seguendo la procedura online, entro il 31 luglio 2021. Si potrà fare da soli, compilando il modulo messo a disposizione dall’istituto, oppure affidandosi a un Caf o un patronato. (Se vuoi ricevere tutte le news su bonus, Naspi e lavoro, entra nel gruppo whatsapp)

In breve:



Proroga Naspi Rem “cancellata” dal Decreto Sostegni bis

Al momento, nella bozza del Decreto Sostegni bis, non si fa riferimento agli ex percettori di Naspi e Dis-Coll. Sono stati cancellati i riferimenti alla proroga Naspi e ad altre rate di emergenza al minimo che erano state riconosciute nel precedente Decreto Sostegni.

In breve:



Importo reddito di emergenza: quanto mi spetta?

L’importo del Reddito di emergenza è il prodotto dell’importo base di 400 euro moltiplicato per il coefficiente della scala di equivalenza. Un numero legato alle persone presenti in famiglia. Il  primo componente del nucleo familiare ha valore “1” aumentato di:


Il tetto massimo della scala di equivalenza è fissato in 2, elevato a 2,1 se nel nucleo familiare ci sono familiari in condizioni di disabilità grave o non autosufficienti. 

L’importo del sussidio non può superare gli 800 euro se in famiglia non ci sono persone disabili e gli 840 euro in presenza di disabili. La soglia massima di reddito è aumentata di un dodicesimo del canone di locazione annuale.

ESEMPIO TRATTO DA UN PRECEDENTE ARTICOLO

Il signor Mario Rossi abita con la moglie e il figlio di otto anni. Il suo reddito di emergenza ammonterà a 400 euro (importo base) x 1,6 (1 Mario Rossi + 0,4 per la moglie, Giovanna Rossi + 0,2 per il figlio, il piccolo Aldo Rossi) = 640 euro mensili.

Ora immaginiamo che il signor Mario Rossi e la sua famiglia paghino un affitto mensile di 100 euro. La soglia massima, del reddito familiare del signor Rossi ad aprile, non deve superare i 740 euro (640 euro + 100 euro). Però, attenzione, non significa che la famiglia Rossi riceverà 740 euro. L’importo della rata sarà sempre di 640.

In breve:



Facci sapere se hai ricevuto le disposizioni di pagamento del reddito di emergenza, scrivendoci alla mail [email protected].

Non perderti le prossime notizie sui pagamenti e il Decreto Sostegni bis: entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 69mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp