Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di emergenza / Reddito di emergenza: 3 pagamenti in arrivo. Il calendario

Reddito di emergenza: 3 pagamenti in arrivo. Il calendario

Tre pagamenti del reddito di emergenza in arrivo. Scopri il calendario con i prossimi accrediti del Rem.

di The Wam

Giugno 2021

Pagamento del reddito di emergenza in arrivo. Lo riceverà  chi aspetta la seconda rata Rem e gli ex titolari di Naspi o Dis-Coll.

In questo articolo vediamo quando ci saranno i pagamenti, come controllare lo stato di accredito e quali sono i requisiti da rispettare per ricevere le nuove rate del Rem.

Il Decreto Sostegni bis, infatti, ha prorogato il reddito di emergenza per i mesi di giugno, luglio, agosto e settembre.

Il sussidio spetta a quelle famiglie che rispettano alcuni requisiti di residenza, reddito e patrimonio.

Anche chi ha già ricevuto il Rem negli scorsi mesi, dovrà ripresentare domanda sul sito dell’Inps per ricevere le nuove rate del sussidio.

INDICE

Reddito di emergenza: quando arriva il pagamento? Calendario accrediti Rem

In questa settimana sono previsti tre pagamenti del reddito di emergenza:

I pagamenti avvengono con accredito del conto corrente o con bonifico domiciliato. La modalità va scelta al momento della domanda.

Sul sito dell’Inps si può controllare lo stato di accredito del sussidio. Conoscere le date di pagamento e lo stato della domanda.

Gli esiti per le istanze si ricevono, in media, entro 25-35 giorni dal momento dell’invio. Non è stato previsto un Riesame per chi si è visto respingere le domande.

Si può comunque ripresentare richiesta nelle scadenze fissate dall’Inps. Ora non è più possibile chiedere le ricariche per le tre rate contenute nel Decreto Sostegni.

Nel prossimo paragrafo vediamo come e quando fare domanda per le nuove quattro rate del Rem. (Se vuoi ricevere tutte le news su mutui, bonus, Naspi e lavoro, entra nel gruppo whatsapp)

Reddito di emergenza: come, dove e quando fare domanda

La domanda per le quattro nuove rate del reddito di emergenza, contenute nel Decreto Sostegni bis, si potrà presentare dal 1 luglio 2021. Ecco cosa accadrà:

  1. Pubblicazione della circolare dell’Inps
  2. Attivazione del servizio di domanda sul sito dell’Inps
  3. Acquisizione delle domande degli utenti
  4. Valutazione entro 25-35 giorni e comunicazione dell’esito
  5. Disposizioni di pagamento

L’Inps dovrà pubblicare la circolare in cui spiegherà a chi spetta il sussidio e i dettagli della domanda.

L’ente ha già aggiornato la piattaforma online. La richiesta per il Rem andrà presentata sul sito Inps o affidandosi a un Caf o patronato.

Ricapitolando, quindi:

(Se vuoi fare domande specifiche sul Rem, seguici su Instagram)

Requisiti reddito di emergenza: a chi spetta?

Le quattro rate del Rem spettano a quelle famiglie che rispettano alcuni requisiti di residenza, patrimonio e reddito:

Facci sapere se hai ricevuto o attendi ancora le disposizioni di pagamento del reddito di emergenza, scrivendoci alla mail [email protected].

Non perderti le prossime notizie su Rem, bonus e lavoro: entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 75mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp