Reddito di emergenza: pagamento atteso entro fine settimana

Reddito di emergenza: pagamento della rata di novembre 2020 atteso entro la fine di questa settimana. E chi non riceverà l'accredito dell'Rdc in automatico?

Reddito di emergenza. Pagamento di novembre 2020 atteso entro la fine della prossima settimana
Reddito di emergenza. Pagamento di novembre 2020 atteso entro la fine della prossima settimana
3' di lettura

Il pagamento del reddito di emergenza, per novembre, dovrebbe arrivare entro la fine della prossima settimana (che si conclude con domenica 22 novembre). Parliamo di chi deve ricevere i soldi in automatico. (Qui il link al gruppo facebook con news su bonus e concorsi pubblici)

Indice:

  1. Rem: pagamento quando?

  2. Domanda per chi?

  3. Requisiti

Reddito di emergenza pagamento quando?

Il messaggio dell’INPS n.4247 ha chiarito le modalità di pagamento del reddito di emergenza per chi ha già ricevuto la terza rata. L’accredito sarà automatico, per novembre e dicembre. Quindi, entro la fine di questa settimana, è atteso il primo pagamento.

Chiediamo, a chi lo riceverà, di scriverci sul gruppo facebook così da poter informare i nuovi beneficiari. L’altra mensilità arriverà dopo metà dicembre. Per gli altri beneficiari, invece, i tempi saranno più lunghi. (Di seguito un utile video sugli ammortizzatori sociali inseriti nella bozza della nuova Legge di bilancio 2021)

Domanda di reddito di emergenza per chi?

Dovrà presentare domanda, come spiegato in questo articolo sui requisiti del Rem, chi non ha mai ricevuto il sussidio o chi ha ricevuto solo le prime due rate. C’è tempo fino al 30 novembre per inoltrare la richiesta attraverso il sito dell’Inps, anche con l’aiuto di Caf e patronati, seguirà poi un controllo dei dati inseriti.

Dopo che la domanda viene accettata, in media ci vogliono dai trenta ai trentacinque giorni per ricevere i primi soldi.

(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Reddito di emergenza rinnovato nel Decreto Ristori
Reddito di emergenza rinnovato nel Decreto Ristori

Requisiti

Come abbiamo spiegato, in un articolo dedicato alle domande di Rdc e Rem respinte, un aspetto importante sono i requisiti. Ecco quelli richiesti per ricevere il sussidio:

  • quindi, per avere diritto al Rem, oltre alla residenza in Italia, bisogna avere un Isee non superiore ai 15mila euro,

  • un reddito familiare (a settembre 2020) inferiore all’importo del sussidio che si andrebbe a percepire a seconda della composizione del nucleo familiare (compreso tra 400 e 800 euro)

  • e un patrimonio mobiliare nel 2019 non superiore ai 10mila euro (il limite si alza di 5mila euro per ogni componente successivo al primo fino a un massimo di 20mila euro e di 5mila euro per ogni componente disabile grave).


Potrebbero interessarti:

  1. Reddito di cittadinanza più ricco nel 2021?

  2. Naspi potenziata con la legge di bilancio

  3. Novità sulle pensioni part time

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie