Reddito di emergenza: quando arriva e requisiti nuovo Rem

Quando arriva il pagamento del reddito di emergenza 2021? Qui parliamo di date d'accredito e dei nuovi requisiti per il Rem nel Decreto Sostegni bis.

4' di lettura

Quando arriva il pagamento del reddito di emergenza 2021? Vediamo le date possibili. E ci occupiamo poi dei nuovi requisiti richiesti per poter ottenere il Rem. Senza dimenticare le indicazioni per chi ha ricevuto esito negativo alla domanda.

INDICE:

Reddito di emergenza 2021: quando arriva il pagamento del Rem?

I pagamenti del reddito di emergenza 2021 arriveranno a partire dal 24 maggio 2021. Le disposizioni di accredito, con la data, dovrebbero apparire fra oggi e domani 18 maggio 2021. Venerdì scorso, infatti, a molti beneficiari è arrivato l’esito di pagamento.

Per controllare lo stato delle vostre domande accedi all’area privata, sul sito Inps, usando Spid, Pin dispositivo o carta nazionale dei servizi. Se non sei pratico, rivolgiti a un Caf. In settimana, come detto, sono attesi i primi accrediti del Rem. Nei prossimi mesi, giugno e luglio, saranno completati anche i pagamenti delle altre rate del sussidio.

Domanda per il reddito di emergenza respinta: che faccio?

L’Inps ha commesso un errore nella valutazione delle domande per ottenere la così detta proroga Naspi Rem. Le tre rate del reddito di emergenza, da 400 euro ciascuna, che spettavano a chi aveva un Isee pari o inferiore a 30mila euro ed era in Naspi o Dis-Coll fra luglio 2020 e febbraio 2021. Il sistema automatico ha ripreso in carico le domande e, entro qualche giorno, dovrebbe comunicare gli esiti.

In alternativa ci si può rivolgere direttamente a una sede provinciale Inps o farlo attraverso un Caf o patronato, per vedere se ci siano gli estremi per un nuovo invio della domanda. 

Altrimenti, potresti optare per uno di questi bonus destinati a famiglie che hanno un basso reddito. Entra nei nostri gruppi whatsapp per ricevere tutte Le news sui pagamenti del reddito di emergenza, i bonus e le offerte di lavoro.

Reddito di emergenza Decreto Sostegni bis: a chi spetta?

Nel Decreto Sostegni bis ci saranno due rate di reddito di emergenza che spettano a chi rispetta alcuni requisiti di reddito, patrimonio e residenza:

  • reddito familiare nel mese di marzo 2021 inferiore ad una soglia pari all’ammontare di cui all’articolo 82, comma 5, del decreto-legge n. 34 del 2020 (reddito inferiore a una soglia pari all’ammontare del Rem);

  • residenza in Italia;

  • patrimonio mobiliare inferiore a 10.000 euro riferito all’anno precedente. Questa soglia è aumentata di ulteriori 5.000 euro persona nel nucleo familiare, fino a un massimo comunque di 20.000 euro;

  • ISEE non superiore a 15.000 euro.

Inoltre è fondamentale che in famiglia nessuno percepisca reddito di cittadinanza, pensioni dirette o indirette o bonus indennità Covid. I requisiti generali non si applicano della Proroga Naspi Rem. Per questi aspiranti beneficiari è sufficiente avere un Isee inferiore ai 30mila euro ed essere in Naspi o Dis-Coll fra marzo e aprile 2021.

Quando è possibile fare domanda Rem?

La domanda per il reddito di emergenza va presentata esclusivamente online, attraverso il sito web dell’Inps, entro il 31 maggio 2021. La procedura è stata aperta il 7 aprile. E’ possibile farsi assistere da Patronati e Caf che offrono assistenza gratuita, usando il modulo online messo a disposizione dall’Inps. 

Chi può chiedere il reddito di emergenza?

Il Reddito di emergenza, del Decreto Sostegni (1 non bis), spetta a tutti quelli che non hanno beneficiato di altri contributi economici previsti dal precedente decreto, non riceve il reddito di cittadinanza e pensioni dirette e indirette, e rispetta alcuni requisiti di patrimonio, residenza e reddito.

Inoltre hanno diritto al Rem, contenuto nel Decreto Sostegni, tutti i titolari di Naspi e Dis-Coll con Isee inferiore ai 30mila euro che erano in disoccupazione fra il 1° luglio 2020 e il 28 febbraio 2021.

Facci sapere se hai ricevuto le disposizioni di pagamento del reddito di emergenza, scrivendoci alla mail bonuselavorothewam@gmail.com.

Non perderti le prossime notizie sui pagamenti e il Decreto Sostegni bis: entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 67mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie