Pagamento reddito di emergenza, INPS: non abbiamo una data

Reddito di emergenza, mistero sul pagamento della quarta rata dopo un messaggio INPS. Scopri le ultime notizie.

4' di lettura

Il pagamento della quarta rata del reddito di emergenza è un mistero che si infittisce di giorno in giorno. I messaggi dell’INPS, come vedremo, si fanno sempre più criptici. Che sta succedendo? Scoprilo fra poco. (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

In questo articolo vedremo:



  • Le ultime informazioni INPS sul pagamento del reddito di emergenza
  • Chi deve rivolgersi in sede per i pagamenti del Rem
  • Cosa succede per gli arretrati del sussidio che risalgono a mesi fa

INDICE



Quando pagano al quarta rata del reddito di emergenza?

Il pagamento della quarta rata del reddito di emergenza è un rebus che, oggi, non sembra avere una soluzione. Sui social network l’INPS, a inizio mese, faceva riferimento a 10 giorni nei quali contava di sbloccare le ricariche. 

Adesso, purtroppo, la situazione sembra molto diversa. L’istituto, su Twitter, ha risposto così a un utente: “Buongiorno, sono in corso le ultime validazioni. Non abbiamo ancora una data di pagamento”.

reddito di emergenza pagamento quarta rata data inps

Insomma, è chiaro che l’ente abbia avuto problemi, probabilmente di tipo burocratico, nell’erogazione dei pagamenti. Già in passato, a causa di procedure che coinvolgono il Ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef), era stato posticipato il versamento del Rem. Mai, però, si erano registrati ritardi simili a quelli degli ultimi giorni.

Una situazione che ha finito per frustrare migliaia di famiglie italiane. Parliamo di una rata, quella di settembre, che dopo due mesi non è stata ancora stata pagata. 

Anche perché, proprio recentemente, l’istituto ha pubblicato comunicati stampa nei quali era fiero per il grande lavoro svolto nell’erogazione delle misure di sostegno. Qualcosa, come detto, non ha però funzionato.

Non è solo il reddito di emergenza, infatti, a registrare ritardi gravi negli accrediti. E’ sufficiente pensare all’assegno unico temporaneo e agli arretrati. Sono numerosi i casi di famiglie che aspettano ancora di ricevere i mesi di settembre e ottobre.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Che faccio se non ho ricevuto il pagamento del reddito di emergenza?

Negli scorsi giorni sono state pagate alcune rate del reddito di emergenza relative ai mesi di marzo, aprile e maggio. Per altri beneficiari, invece, quei mesi non sono mai arrivati.

Cosa si può fare?

  • La scelta che consigliamo è quella di andare presso una sede provinciale INPS e sollecitare la propria pratica
  • L’alternativa è quella di inviare una segnalazione online a INPS risponde. In questa guida abbiamo spiegato come usare al meglio il servizio
reddito di emergenza pagamento quarta rata data inps caos

A chi spetta il reddito di emergenza?

Oggi non si può fare domanda per il Rem. Le scadenza per la richiesta era fissata il 31 luglio 2021. Questa misura di sostegno è nata per aiutare le famiglie in difficoltà economica, durante il picco del Covid.

Il sussidio garantisce da 400 a 840 euro al mese. L’importo cambia rispetto al numero di persone in famiglie, applicando il meccanismo della scala di equivalenza, come accade per il reddito di cittadinanza.

I requisiti del Rem sono meno stringenti rispetto a quelli dell’Rdc e hanno permesso di raggiungere un numero maggiore di persone. Per ricevere il contributo economico si devono rispettare questi requisiti:

  • reddito familiare nel mese di aprile 2021 inferiore ad una soglia pari all’ammontare di cui all’articolo 82, comma 5, del decreto-legge n. 34 del 2020 (reddito inferiore a una soglia pari all’ammontare del Rem);
  • residenza in Italia;
  • patrimonio mobiliare inferiore a 10.000 euro riferito all’anno precedente. Questa soglia è aumentata di ulteriori 5.000 euro persona nel nucleo familiare, fino a un massimo comunque di 20.000 euro;
  • ISEE non superiore a 15.000 euro.

Se hai delle domande sul Rem, scrivici su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie