Reddito di emergenza, ci siamo! INPS: pagamento a giorni

Reddito di emergenza: pagamento della quarta rata in arrivo. Scopri cosa ha detto l'INPS.

4' di lettura


Il pagamento del reddito di emergenza arriverà nei prossimi giorni. Sì, sembra la notizia che INPS ci propina da un po’. Stavolta, però, le cose dovrebbero andare diversamente. Vediamo perché. (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

Nell’articolo parleremo di:



  • pagamento della quarta rata del reddito di emergenza in arrivo
  • futuro del reddito di emergenza con l’ipotesi di una proroga
  • requisiti e procedura necessaria per accedere al sussidio

INDICE

Quando pagano la quarta rata del reddito di emergenza?

Il pagamento del reddito di emergenza è previsto nei prossimi giorni. Ad anticiparlo è stata l’INPS attraverso il servizio “INPS in ascolto” su Twitter. 

Il messaggio di risposta a un utente è chiaro: “Buongiorno, è arrivata l’autorizzazione ministeriale e nei prossimi giorni saranno elaborati i pagamenti delle rate mancanti”.

pagamento reddito di emergenza quarta rata messaggio inps twitter

Insomma, sembra essersi concluso il tortuoso iter burocratico che, da oltre due mesi, tiene col fiato sospeso migliaia di famiglie.

La quarta rata del Rem risale a settembre e ormai siamo a metà del mese di novembre. Questa trance di pagamento è una delle quattro contenute dal Decreto Sostegni bis.

L’importo del sussidio varia da 400 a 840 euro al mese, a seconda della numerosità e della composizione della famiglia. Prima dei pagamenti del Rem ci saranno le elaborazioni delle pratiche. 

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

reddito di emergenza pagamento quarta rata sbloccato date inps

Ci sarà una proroga del reddito di emergenza?

La proroga del reddito di emergenza non ci sarà. Il Rem, purtroppo, non è stato inserito neppure negli emendamenti della Legge di Bilancio. Con dicembre alle porte, perciò, sembra improbabile che il sussidio venga confermato.

Lo stato di emergenza, prorogato fino a dicembre 2021, potrebbe essere esteso anche ai primi mesi del 2022, se i contagi da Covid-19 continueranno ad aumentare.

Il Rem non è, però, legato allo stato di emergenza e richiede una procedura precisa per essere erogato. Oggi, non ci sono né finanziamenti destinati a una proroga del sussidio né dichiarazioni in merito da parte del governo.

In Italia, l’unica altra misura di sostegno al reddito, è l’Rdc che è stato rifinanziato. I requisiti per accedere al reddito di cittadinanza, però, sono differenti rispetti a quelli per il Rem e molto più stringenti.

A chi spetta il reddito di emergenza?

L’ultima data utile per chiedere il Rem era il 31 luglio 2021. Oggi, infatti, non è possibile presentare domanda per il sussidio attraverso il sito INPS.

Il contributo economico è nato per sostenere famiglie in difficoltà, che non riuscivano ad accedere al reddito di cittadinanza per via dei requisiti molto stringenti.

Una delle grandi differenze fra Rem ed Rdc, è rappresentata dal numero minimo di anni di residenza per accedere alle due misure di sostegno. Nel caso del reddito di cittadinanza, si parla di almeno 10 anni di residenza. Un presupposto che ha finito per escludere numerosissime famiglie, che hanno virato sul reddito di emergenza.

Per chiedere il Rem era necessario possedere questi requisiti:

  • reddito familiare nel mese di aprile 2021 inferiore ad una soglia pari all’ammontare di cui all’articolo 82, comma 5, del decreto-legge n. 34 del 2020 (reddito inferiore a una soglia pari all’ammontare del Rem);
  • residenza in Italia;
  • patrimonio mobiliare inferiore a 10.000 euro riferito all’anno precedente. Questa soglia è aumentata di ulteriori 5.000 euro persona nel nucleo familiare, fino a un massimo comunque di 20.000 euro;
  • ISEE non superiore a 15.000 euro.

Se hai delle domande sul Rem, scrivici su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie