Reddito di Emergenza verso la proroga per aiutare le famiglie escluse dal Rem

La ministra del Lavoro Nunzia Catalfo anticipa la volontà di estendere il Rem: "Vogliamo allungare i tempi della domanda per andare incontro a chi è stato escluso".

Reddito di emergenza proroga
Reddito di emergenza verso la proroga: lo ha annunciato il governo.


3' di lettura

Reddito di emergenza verso la proroga: Il governo esce allo scoperto. La ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, intervistata dall’“Avvenire”, lo ha confermato.

“La maggioranza del governo – ha detto – sta pensando di allungare i tempi per presentare la domanda per andare incontro agli esclusi”.

Indice:
  1. Reddito di emergenza verso la proroga

  2. I requisiti

  3. Che Isee serve

  4. Come fare domanda

  5. Come potete aiutarmi?

  6. Gruppo whatsapp offerte di lavoro, bandi e concorsi

Reddito di emergenza: verso la proroga

Grazie a una prima proroga, si poteva chiedere il reddito di emergenza fino al 31 luglio. Ora, però, le cose potrebbero andare meglio.

La Catalfo ha esultato per le 574mila domande ricevute e quasi un milione e mezzo di persone aiutate. In realtà le cifre raccontano di una richiesta bocciata su due e di un bel po’ di soldi avanzati. Di qui la volontà di concedere un “riproviamoci” a tante famiglie italiane.

Proprio per non finire nell’altra metà del cielo, dove si trovano le richieste cestinate, vediamo come fare a ottenere il reddito di emergenza e a farsi trovare pronti per la proroga.

(FAI ATTENZIONE Sappiamo quanto questi tempi siano duri per tutti: la proroga del reddito di emergenza è molto probabile, ma fino a quando non sarà ufficiale è giusto non esultare).

I requisiti

Vuoi sapere se hai diritto al Reddito di emergenza 2020? E’ molto semplice. E’ sufficiente che tu verifichi questi parametri. Hanno diritto al Rem:

  • i cittadini che hanno gli ammortizzatori sociali in scadenza e che non possono essere rinnovati, come la Naspi, la Dis-coll, e che difficilmente troveranno lavoro in questo momento,

  • i lavoratori a chiamata

  • tutti i cittadini che non beneficiano dei vari bonus e aiuti introdotti a causa del Coronavirus nel mese di marzo

  • i lavoratori irregolari, che lavorano in nero.

Il reddito di emergenza spetta quindi ai:


  • lavoratori precari,

  • lavoratori a chiamata, ad esempio quelli impiegati nel lavori veloci o fast job

  • lavoratori irregolari

  • disoccupati con Naspi e Dis-coll scadute
  • lavoratori intermittenti

  • fino al 30 settembre 2020 anche le famiglie che occupano abusivamente un edificio se ci sono minori o soggetti considerati a rischio come malati gravi, portatori di handicap, senza fissa dimora.

Reddito d’Emergenza: che Isee serve

Questa nuova forma di sostegno al reddito viene riconosciuta ai nuclei familiari con questi requisiti:

  • residenza in Italia del richiedente il beneficio;

  • un Isee fino a 15 mila euro

  • importo del reddito familiare, riferito al mese di aprile 2020, inferiore all’ammontare mensile del beneficio (da €400 a €800)

  • patrimonio mobiliare familiare nell’anno 2019 inferiore a 10 mila euro, più 5 mila euro per ogni componente successivo al primo e fino ad un massimo di 20 mila euro. Vengono riconosciuti altri 5 mila euro se nel nucleo familiare c’è un componente in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza.

Come fare richiesta?

Per rispondere a questa domanda abbiamo creato una guida specifica. Se clicchi su questo link ti insegniamo, passo passo, come richiedere il reddito di emergenza. Potrai scegliere due strade: online o di persona. Ti spieghiamo anche come richiedere lo Spid fondamentale per ottenere il reddito di emergenza, ma anche per accedere a tanti altri servizi.

Come potete aiutarmi?

Se questo articolo ti interessava, è probabile che tu possa trovare utili anche questi link. Si tratta di guide con argomenti simili. Dai un’occhiata e alla prossima.

  1. Tutti i bonus per famiglie con basso Isee

  2. Come ottenere il reddito di cittadinanza (aggiornato al 2020)

  3. Come evitare un taglio del 20% sul reddito di cittadinanza

Gruppo whatsapp offerte di lavoro, bandi e concorsi

Entra nel nostro gruppo whatsapp e ricevi articoli su offerte di lavoro, bandi, guide legate alle nuove misure di agevolazione regionali e nazionali per privati e famiglie. Per entrare clicca qui. Sul gruppo si riceveranno solo i link utili.

Per ricevere tutte le news puoi anche seguire il servizio GNews su Google, Facebook e Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie