Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Reddito di libertà: a chi spetta e come fare domanda

Reddito di libertà: a chi spetta e come fare domanda

Reddito di libertà: arriva la misura di sostegno rivolta alle donne vittime di violenza. Scopri come si configura e chi può farne richiesta.

di Alessia Guzzi

Luglio 2021

Reddito di libertà. Sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il Decreto del 17 dicembre 2020 che prevede l’introduzione della misura di sostegno.

Il sussidio, su base mensile, sarà rivolto alle donne vittime di violenza di genere e in condizioni di difficoltà economica (Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Vediamo insieme come si configura il reddito di libertà, chi può farne richiesta e come inoltrare la domanda di sussidio.

Cos’è il reddito di libertà?

Le ripercussioni economiche causate dall’emergenza pandemica hanno dato la spinta per l’introduzione di una nuova misura di sostegno che interesserà le donne vittime di violenza e in condizioni di vulnerabilità sociale.

Il Fondo per il reddito di libertà ha l’obiettivo di sostenere le spese per l’indipendenza economica, i percorsi di emancipazione e autonomia e le necessità scolastiche e formative dei figli delle vittime.

A chi spetta?

Il sussidio, come detto, potrà essere richiesto dalle donne che si sono rivolte ai centri antiviolenza istituiti dalle regioni e dai servizi sociali.

In particolare il reddito di libertà spetta alle vittime che si trovino nelle seguenti condizioni:

Ricevi tutte le news sul pagamento del reddito di libertà, sugli altri incentivi e sulle notizie dal mondo del lavoro direttamente su whatsapp. Ricevi tutti gli aggiornamenti sulla finanza personale entrano nel nostro canale Telegram o sul gruppo Facebook dedicato a questo argomento.

Come funziona il reddito di libertà e gli importi

Per inoltrare la domanda di sussidio all’INPS si dovranno presentare:

Il contributo potrà avere un importo fino a 400 euro al mese per un anno.

Le risorse saranno impiegate per coprire spese di affitto, di percorsi personali e per la formazione di eventuali minori a carico.

Reddito di libertà: a chi spetta e qual è la misura dell’importo? Scoprilo in questo articolo

L’importante misura di sostegno ha l’obiettivo di aiutare le donne a riacquistare l’autonomia personale e sarà compatibile con altri sussidi, come il reddito di cittadinanza.

Presumibilmente nelle prossime settimane arriveranno anche, da parte dell’INPS, le istruzioni dettagliate riguardo alle date e alle modalità con cui sarà possibile fare richiesta del reddito di libertà.

Se vuoi fare domande sul reddito di libertà, su altri sussidi o sui temi legati al mondo del lavoro seguici su Instagram.

Per ricevere tutte le ultime notizie, entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 79mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Potrebbero interessarti anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp