Renato Zero contro Achille Lauro: un clown. Guerra fra generazioni

Il "re dei sorcini" attacca Lauro definendo il suo successo tutto in discesa.

Renato contro Achille. Generazioni di musica italiana in conflitto
Renato contro Achille. Generazioni di musica italiana in conflitto
2' di lettura

Renato Zero disconosce il presunto erede. Achille Lauro è solo “un clown” che non ha sofferto abbastanza. Bocciato dal boomer.

Il commento di Zero

In un’intervista rilasciata per il Corriere della Sera Renato Zero ha detto la sua sull’irriverente Achille Lauro. In fondo, quest’ultimo da tempo viene illegittimamente considerato un suo seguace. O meglio un imitatore.

Allora Zero ha voluto prendere le distanze. Lo ha fatto a suo modo, senza filtri né misure.

Secondo il “padre dei sorcini”, la velocità del successo brucia i giovani. Ai suoi tempi era tutto diverso, molto più autentico.

Zero afferma di aver lavorato duro per farsi strada in un mondo difficile. Cantando dei problemi della periferia e della borgata, non certo facendo il clown come Lauro.

Screditare i giovani che hanno la vita facile

Insomma, il discorso sembra cadere nel solito conflitto generazionale. Stucchevole, per certi versi.

Due generazioni di musica italiana, che lo si accetti o no, che rappresentano, con le dovute differenze, il proprio tempo. Con battaglie e ragioni profondamente diverse.

Poi c’è il discorso della fatica per affermarsi. Partire dal presupposto che le luci della ribalta sono figlie di strade facili solo perché arrivano presto. Lauro “con poca spesa” avrebbe guadagnato il suo successo. Quasi un miracolato, insomma.

Tra le piume e i lustrini del cantore della periferia Renato Zero, si registra poca empatia per gli sforzi compiuti da altri più giovani e con percorsi diversi. Dimenticandosi, forse, di quando giovani lo si è stati. Non si capisce se è una colpa o un marchio di fabbrica dei più giovani, questa vita così in discesa.

Di fronte a tanto pregiudizio una sola risposta possibile. OK, boomer.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie