Revisione scaduta: quando scattano sanzioni e fermo

Revisione scaduta: ecco quando scattano sanzioni e fermo. Cos'è la rivalsa e che succede se la Polizia ci trova senza revisione.

3' di lettura

Revisione scaduta: cosa si rischia se non si è in regola con la revisione periodica della propria autovettura?

In questo articolo vi spiegheremo perché è importante sottoporre la vostra autovettura a collaudo e quali sanzioni si rischiano in caso di mancato controllo.

Se volete saperne di più sull’argomento revisione scaduta, continuate a leggere l’articolo.

Revisione: quando va effettuata?

Come spiegato in apertura, la legge impone all’automobilista di essere in regola con la revisione periodica (chiamata anche collaudo) della propria autovettura, per evitare la circolazione di veicoli che non rispettano gli standard di sicurezza.

La revisione è obbligatoria dopo i primi quattro anni dalla prima immatricolazione del veicolo ed entro il mese di rilascio del libretto di circolazione.

In seguito, la revisione va effettuata ogni due anni, nel mese in cui è stata effettuata l’ultima verifica (per esempio maggio 2021 e maggio 2023).

Eseguire un collaudo ha un costo. La spesa è di 45 euro se questo viene effettuato presso la Motorizzazione Civile e di 66,88 euro se si utilizzano le officine autorizzate come centri di revisione. Nei prossimi mesi, però, è previsto un aumento dei costi della revisione pari a 9,95 euro.

Ma cosa succede se viaggiamo su un veicolo privo di revisione aggiornata? Lo scoprirete continuando a leggere l’articolo.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Revisione scaduta: quali rischi si corrono?

Revisione scaduta. Nel caso in cui si viene fermati dalle Forze dell’Ordine su un’autovettura priva di revisione aggiornata, può scattare una multa che va da un minimo di 173 a un massimo di 694 euro (l’importo si raddoppia nel caso in cui la revisione non sia stata effettuata più di una volta) come previsto dall’articolo 80 del Codice della Strada.

Non solo: oltre alla sanzione pecuniaria, scatta anche il fermo dell’autovettura, che non potrà circolare fino a quando non verrà sottoposta a revisione. Per i furbetti che decidono di presentare alle Forze dell’Ordine una revisione falsificata, scatta una multa da 430 a 1.731 euro, oltre al ritiro del libretto di circolazione.

Chi verrà sorpreso a viaggiare su un veicolo sottoposto a fermo, rischia una sanzione che va dai 1.998 ai 7.993 euro, più il fermo amministrativo del veicolo privo di revisione per 90 giorni. Se la violazione è stata commessa più volte può scattare la confisca del veicolo.

E se l’automobilista provoca un incidente stradale con un’autovettura priva di revisione aggiornata, cosa succede? In questo caso è prevista la rivalsa, ovvero la possibilità della compagnia di assicurazione di richiedere la restituzione delle somme versate ai soggetti danneggiati.

Se hai ancora dubbi sui rischi che si corrono nel viaggiare con la revisione scaduta, non esitare a scriverci su Instagram.

Revisione scaduta: quando scattano sanzioni e fermo
Revisione scaduta: quando scattano sanzioni e fermo

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie