Ariano, ricettazione ed esercizio abusivo della professione: denunciato



1' di lettura

Ricettazione ed esercizio abusivo della professione perché, nelle stalle, aveva suini e bovini privi di marchi auricolari ed elettronici ruminali identificativi: i carabinieri di Ariano Irpino hanno denunciato un 70enne, titolare di un’azienda agricola inattiva. L’uomo – secondo quanto accertato dagli investigatori – non era in grado di dimostrare provenienza e tracciabilità del bestiame né di giustificare possesso e legittima provenienza dei marchi auricolari identificativi.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Hai qualcosa da segnalare? Clicca qui e scrivici su WhatsApp.