Troppi tumori nella zona: trovati rifiuti tossici nei terreni

Vanno avanti gli scavi disposti dalla procura nel Parco nazionale del Cilenti. Trovati anche fanghi che provengono dalla lavorazione delle pelli e bidoni di plastica con sostanze nocive. Le indagini partite dopo la denuncia di un uomo che segnalava l'abnorme aumento di morti per tumore nella zona

Troppi tumori nella zona: trovati rifiuti tossici nei terreni
Rifiuti tossici nel Parco del Cilento: scavi in corso per un'inchiesta partita dopo la denuncia di un uomo che segnalava i troppi casi di tumore.


1' di lettura

Allarme ambiente e timori per l’abnorme aumento di tumori nella zona del Parco nazionale del Cilento, dove sarebbero stati interrati notevoli quantitativi di rifiuti tossici. In particolare sacchi di juta, bidoni di plastica e fanghi. Gli inquirenti della procura di Vallo della Lucania hanno disposto gli scavi, iniziati ieri mattina, per trovare il materiale. Le ruspe sono in azione a Salento, nella zona di Piana.

Rifiuti interrati negli anni ’90

Le ruspe sono al lavoro e ci sono anche i militari di polizia ambientale e della guardia di finanza. Si scava – come scrive il quotidiano La Repubblica – a due passi da uliveti e campi coltivati.

I rifiuti sarebbero stati interrati negli anni ’90, materiale di ogni tipo, anche tossico.

Un bel po’ di rifiuti speciali sono stati sono in parte già stati trovati. Gli inquirenti hanno un sospetto preciso: potrebbero essercene di più.

Residui della lavorazione della concia

Dopo i primi scavi qualcosa è già venuto fuori. Le analisi di laboratorio dovranno accertare la natura, in particolare valutare il grado di tossicità.

Sono stati trovati bidoni e fanghi, che potrebbero essere residui della lavorazione della concia. In quel caso molto pericolosi e ricchi di sostanze chimiche altamente tossiche.

La denuncia di un uomo: qui troppi tumori

Le indagini sono iniziate lo scorso anno, quando un uomo si è presentato dai carabinieri per denunciate l’elevato numero di morti per tumore in quella zona.

Quei terreni, negli anni ’90, sono stati affittati da imprenditori.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie