Riforma fiscale 2021, riduzione dell’Iva. Oggi il Cdm

Riforma fiscale 2021, riduzione dell'Iva. Oggi il Consiglio dei Ministri si confronterà sulla riforma dell'Iva. Novità su Irpef, Irap, Catasto e ammortizzatori sociali.

4' di lettura

Riforma fiscale 2021Mario Draghi non ha perso un minuto di tempo e, immediatamente dopo il voto delle amministrative, ha fissato il Consiglio dei Ministri alle 15:30 di oggi per discutere sulla riforma fiscale (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

I nodi da sciogliere sono molti e alcuni toccano temi cari alle forze politiche. Le certezze sono poche, ma significative: ci sarà una riforma dell’Irpef, una semplificazione dell’Iva con probabile diminuzione di quella ordinaria e accorpamento delle varie aliquote, un nuovo catasto e l’abolizione dell’Irap.

In questo articolo faremo una panoramica di ogni capitolo, evidenziando le ipotesi più probabili e i progetti in cantiere, a partire proprio dall’Iva, che pare il tema sui cui può essere trovato facilmente un accordo politico.

Riforma fiscale 2021, riduzione dell’Iva

Attualmente in Italia esiste l’Iva ordinaria al 22% e altre tre aliquote, applicate a beni specifici:

  • 4% per alimentari, bevande e prodotti agricoli;
  • 5% per alcuni alimenti o prodotti sanitari;
  • 10% per fornitura di energia elettrica, medicinali e specifici beni e servizi.

Si comprende come questo sistema articolato non favorisca di certo la strada della semplificazione auspicata da Camera e Senato.

Ecco perché nella riforma fiscale 2021 rientrerà il riordino delle aliquote Iva, con accorpamento di quelle minori e diminuzione di quella ordinaria.

Si presume ci sarà un’unica aliquota intermedia, intorno al 9%. Questo permetterebbe il recupero dei soldi necessari per abbassare di un punto quella ordinaria, al 21%, augurandosi che basti a incentivare la ripresa dei consumi.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Riforma fiscale 2021, nuova Irpef

Tema spinoso, che troverà la quadra entro metà ottobre, è quello dell’Irpef.

Dopo vari tentennamenti pare che la strada sarà quella di un addolcimento della tassazione per la classe media.

La riforma fiscale 2021 dovrebbe intervenire sullo scalino che fa «saltare» la percentuale dell’aliquota dal 27% al 38%. L’intervento dovrebbe allargare la soglia minima di accesso allo scalone del 38% oltre i 30mila euro.

Per maggiore chiarezza, riportiamo le aliquote Irpef attualmente in vigore con l’imposta corrispondente:

Reddito imponibileAliquotaImposta dovuta
fino a euro 15.000,0023%23% sull’intero importo (= 3.450,00)
oltre euro 15.000,00 e fino a euro 28.000,0027%3.450,00 + 27% parte eccedente 15.000,00
oltre euro 28.000,00 e fino a euro 55.000,0038%6.960,00 + 38% parte eccedente 28.000,00
oltre euro 55.000,00 e fino a euro 75.000,0041%17.220,00 + 41% parte eccedente 55.000,00
oltre a euro 75.000,0043%25.420,00 + 43% parte eccedente 75.000,00

Così facendo, la riforma fiscale 2021 interverrebbe sulla riduzione del cuneo fiscale, con conseguente aumento degli stipendi, verso un equilibrio più giusto tra lordo e netto.

Riforma fiscale 2021, riduzione dell'Iva. Oggi il Cdm
Riforma fiscale 2021, riduzione dell’Iva. Oggi il Cdm

Riforma fiscale 2021, riforma del catasto

Sulla riforma del catasto non ci sono troppe novità. In realtà il governo Draghi è stato abbastanza vago, promettendo l’introduzione di parametri più vicini alla realtà del mercato, ma allo stesso tempo annunciando che «nessuno pagherà di più».

Si era ipotizzato l’addio al parametro dei vani per far spazio a quello dei metri quadri, ma se così fosse la promessa di non far pagare più tasse non sarebbe mantenuta perché, ovviamente, c’è chi andrebbe a pagare più soldi.

Riforma fiscale 2021, riforma dell’Irap

Quasi certa l’abolizione dell’Irap, che verrà fusa all’Ires. Nonostante si preveda un aumento dell’imposta sulle società, pare che questa risoluzione sia passata in sordina (almeno per ora).

Riforma fiscale 2021: Reddito di Cittadinanza, riforma delle pensioni e nuovi ammortizzatori sociali

Sono sospesi i capitoli che riguardano il Reddito di Cittadinanza, la riforma delle pensioni con il superamento di Quota Cento e l’introduzione dei nuovi ammortizzatori sociali.

Non oltre ottobre si sapranno più notizie in merito, anche perché la fine dell’anno si avvicina e bisogna arrivare pronti per la Legge di Bilancio, che dovrà essere presentata in tempo per rispettare il calendario del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie