Riforma Irpef 2021 pensionati: fondi a rischio e tasse su!

Riforma Irpef 2021 pensionati: brutte sorprese in arrivo per chi ha un Fondo complementare. Ecco di cosa parliamo.

3' di lettura

Riforma Irpef 2021 pensionati: il riassetto complessivo dell’imposta sui redditi delle persone fisiche dovrebbe convenire a chi riceve un trattamento previdenziale (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Tuttavia, tra le righe della modifica strutturale della tassazione, potrebbe annidarsi un aumento non trascurabile per alcuni.

Di cosa si parla esattamente? Scopriamolo in questo articolo.

Riforma Irpef 2021 pensionati: aumentano le tasse sui fondi integrativi?

Riforma Irpef 2021: cresce l’attesa rispetto alla Riforma fiscale 2021, passaggio “chiave” per sbloccare risorse economiche destinate alla ripresa in sede europea.

Sono già noti i punti cardine del riassetto complessivo della tassazione italiana: alcune tasse – come l’Irap – dovrebbero essere cancellate, potrebbe essere esteso il regime forfettario e, soprattutto, le aliquote Irpef verranno modificate in modo decisamente favorevole per il ceto medio (redditi compresi tra 28mila e 55mila euro annui).

Buone notizie per lavoratori dipendenti e per i pensionati. Tuttavia, tra le righe della bozza del testo della Riforma Irpef 2021 per alcuni potrebbe annidarsi una vera e propria stangata.

Infatti, nonostante gli sforzi che questo Governo ha promesso sull’incentivazione della previdenza complementare, a seguito del riassetto complessivo del sistema Fisco, le tasse potrebbero aumentare proprio per coloro che hanno sottoscritto un Fondo integrativo.

Reddito di Cittadinanza, nuove regole o revoca: la guida di The Wam

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Riforma Irpef 2021 pensionati: quando si perdono le agevolazioni fiscali?

Riforma fiscale 2021: cosa prevede riguardo ai Fondi di previdenza complementare il testo della Riforma Irpef 2021 approvato dalle commissioni di Camera e Senato?

Attualmente, la tassazione applicata alle forme di investimento che rientrano nel modello pensionistico integrativo si muove tra il 9% e il 15% (percentuale applicata su prestazioni in rendita e capitale): invece, la bozza di riforma prevede una tassazione compresa tra il 23 e il 46% (aliquote che erano in vigore fino al 2000, cioè fino alla cosiddetta Riforma Visco).

Le percentuali applicate attualmente (tra il 9% e il 15%) rendono conveniente investire in un Fondo di previdenza complementare (in Italia ancora pochi lo fanno ma lo sviluppo del comparto è ormai costante): portarle fino al 46% non potrebbe che causare la fuga dei già aderenti e scoraggiare chi stava pensando di sottoscriverne uno.

In parallelo a tale “ritorno al passato”, si perderebbero anche i consistenti sconti fiscali previsti per chi versa fino a 5.164 euro all’anno (sono deducibili dal reddito) in un Fondo di previdenza complementare.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie