Riforma Irpef 2021: addio al regime forfettario classico?

Riforma Irpef 2021: oltre agli scaglioni dell'imposta sui redditi cambierà anche il regime forfettario? Ecco cosa può accadere.

2' di lettura

Riforma Irpef 2021: è in arrivo una modifica strutturale del sistema di tassazione italiano? (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

La ristrutturazione del Fisco non sembra essere più rinviabile. Anche se ancora abbozzata, la riforma fiscale dovrebbe prevedere, oltre a una revisione degli scaglioni dell’imposta sui redditi, un profondo restyling del regime forfettario.

E allora non resta altro che scoprire insieme le ultime notizie sulla Riforma Irpef 2021: continua a leggere l’articolo.

Riforma Irpef 2021: cosa dovrebbe prevedere?

Partite Iva regime forfettario: anche per i lavoratori autonomi dovrebbero arrivare buone notizie con la Riforma Fiscale 2021. L’appuntamento con la revisione “strutturale” del sistema di tassazione italiano non sembra più rinviabile: è uno snodo fondamentale per sbloccare le risorse europee destinate alla ripresa post epidemia di Covid.

In primis, dovrebbero beneficiare delle modifiche lavoratori dipendenti e pensionati appartenenti al ceto medio (reddito tra 28mila e 55mila euro). Potrebbe arrivare, inoltre, un consistente taglio delle tasse, grazie a una nuova imposizione delle aliquote Irpef.

Attualmente chi rientra nella fascia di reddito compresa tra 28mila e 55mila euro si trova a pagare – senza distinzioni rispetto alla posizione all’interno della suddetta fascia – il 38% di tasse. Questa aliquota Irpef dovrebbe essere rimodulata portando vantaggi, in particolare, ai redditi più bassi.

Come si diceva, però, ci si può attendere una riduzione delle imposte anche per le aziende che assumono e per i lavoratori autonomi, soprattutto, per chi appartiene al regime forfettario.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Riforma fiscale 2021: cambierà il regime forfettario?

Riforma Irpef 2021 ultime notizie: oltre agli scaglioni Irpef, anche il regime di tassazione agevolata pare andare incontro a un restyling. Stando alle ultime indiscrezioni verranno mantenute le regole attuali (fino a 65mila euro imposizione del 15% “fisso” di tasse) con una estensione per chi non rientra nelle agevolazioni.

Scendendo più nello specifico, il regime forfettario potrebbe essere ampliato anche a chi supera i 65mila euro di ricavi o compensi (oltre tale soglia scatta l’applicazione delle aliquote Irpef anche per le ditte).

Invece, del 15% (aliquota per chi rimane sotto i 65mila euro) si pagherà il 20% di tasse per almeno 2 anni a condizione di una crescita del volume di affari di non meno del 10% per i due periodi di imposta rientranti nell’agevolazione. Considerando che oltre i 65mila euro l’Irpef è al 41%, si parla della possibilità di un consistente risparmio sulle tasse.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie