Reddito di cittadinanza obbligo lavoro e studio? La riforma

Reddito di cittadinanza obbligo lavoro e formazione: scopri tutte le novità della riforma annunciata dal governo italiano.

3' di lettura

Reddito di cittadinanza obbligo lavoro: la riforma cosa prevede?. Sono in arrivo importanti novità per i beneficiari del sostegno. Vediamo le ultime notizie sulla riforma promossa da diverse ale del governo Draghi. (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

In questo articolo approfondiremo tutte le novità che ci sono sulla nuova riforma che coinvolgerà in particolare i beneficiari dell’Rdc che non hanno ancora trovato lavoro.

Reddito di cittadinanza obbligo lavoro: nuova riforma?

Da settimane tra le varie fazioni del governo si sono aperte diverse discussioni sull’utilità del reddito di cittadinanza.

Italia Viva e la Lega spingono per una modifica radicale dell’incentivo dedicato ai disoccupati in difficoltà economiche, mentre il Movimento Cinque Stelle è fermo sulla sua posizione.

Anche i principali alleati dei pentastellati, gli esponenti del Partito Democratico, sono favorevoli a un miglioramento della legge sull’rdc.

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ritiene che il Reddito di Cittadinanza sia una buona misura di sostegno anche se è convinto che siano necessarie delle modifiche strutturali.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Riforma Reddito di cittadinanza: cos’è

Stando alle prime fonti interne a Palazzo Chigi, la riforma del reddito di cittadinanza riguarderebbe, in particolare, l’obbligo di lavoro e di istruzione per i beneficiari dell’incentivo.

La maggior parte dei percettori del reddito infatti hanno un livello di istruzione basso rispetto alle richieste del mercato del lavoro. Secondo i dati del Ministero, il 70% dei beneficiari ha solo la licenza media.

Sulla base dei dati forniti dall’Anpal, l’idea del governo sarebbe quella di obbligare i beneficiari con un livello basso di istruzione a seguire dei corsi di studio e di formazione professionale ad hoc.

Reddito di cittadinanza obbligo lavoro?

Al momento sul tavolo del governo non c’è l’intenzione di imporre nessun obbligo di lavorare.

L’adesione ai Puc comunali (Progetti utili per la collettività ndr) sarà volontaria o, almeno, questa è la richiesta che l’Anci ha fatto al governo italiano.

Come riporta Il Messaggero infatti, i Puc non hanno garantito una reale opportunità lavorativa. Stando all’ultimo report i beneficiari coinvolti in Italia erano solo 5mila.

Reddito di cittadinanza obbligo lavoro: la riforma.
Reddito di cittadinanza obbligo lavoro: la riforma.

Riforma reddito di cittadinanza: cambia per gli stranieri

Un’altra novità che potrebbe riguardare la prossima riforma del reddito di cittadinanza per i cittadini extracomunitari.

Per ricevere l’assegno mensile oggi sono necessari dieci anni di residenza in Italia. Il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, sta invece spingendo per ridurre a cinque questa soglia.

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie