Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Fisco e tasse / Rimborso 730: quando arriva il pagamento 2021? Info utili

Rimborso 730: quando arriva il pagamento 2021? Info utili

Rimborso 730: quando arriva il pagamento dell'Agenzia delle Entrate per il 2020 e il 2021. Scopri quali sono le date e come funziona il rimborso 730.

di Guglielmo Sano

Febbraio 2021

Rimborso 730: a seguito della presentazione della dichiarazione dei redditi può capitare di aver diritto alla restituzione di una parte delle tasse pagate.

Come funziona di solito il conguaglio degli importi? Uno sguardo sui tempi e la procedura. (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus; nel gruppo Whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati).

Indice:


(Se hai dei dubbi su questo tema entra nel gruppo facebook di TheWam; se ti interessa il tema delle pensioni, abbiamo un gruppo dedicato).

Rimborso 730: di cosa si tratta?

Cosa è il Rimborso 730? Per dirlo in breve, dopo aver presentato la dichiarazione dei redditi, può capitare che l’Agenzia delle Entrate noti che un contribuente ha pagato più tasse di quelle effettivamente dovute.

Dunque, il Fisco rimborsa, appunto, il contribuente restituendogli la differenza tra quanto versato a titolo di imposte e quanto, dopo aver fatto dei calcoli più precisi su detrazioni e redditi percepiti, avrebbe dovuto versare esattamente. (Qui trovi il link al nostro canale youtube con le video-guide; qui invece la pagina riservata ai concorsi).

Quando arriva il rimborso 730 dell’Agenzia delle Entrate?

Fino al 2020 il Rimborso 730 avveniva, in sostanza, per tutti i contribuenti a partire da una certa data. Dall’anno scorso questa regola è stata modificata: sono stati previste, infatti, sei “finestre” temporali.

In sostanza, il conguaglio avviene in base a quando è stata presentata la dichiarazione dei redditi. Per esempio, chi ha presenta il risultato finale dichiarazione entro al 30 settembre, riceve il rimborso Irpef a partire da ottobre. (Entra nei gruppi facebook: tutti i bonusofferte di lavoropensioni).

In generale, il rimborso Irpef arriva col primo stipendio utile successivo al mese di presentazione della dichiarazione dei redditi, con il secondo assegno previdenziale utile per i pensionati.

Insomma, nel mese successivo per i lavoratori a quello della presentazione della dichiarazione dei redditi, due mesi dopo per chi è in pensione.

D’altra parte, si ha notizia di non pochi slittamenti: in certi casi, per avere il rimborso Irpef alcuni pensionati hanno dovuto aspettare fino a febbraio 2021. D’altra parte, molti conguagli superiori a 1.000 euro, nonostante la presentazione in tempo utile della dichiarazione, risultano non ancora partiti. (Scopri tutti i bonus disponibili e come averli).

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp