Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Fisco e tasse » Previdenza e Invalidità / Rimborso del bollo auto con la 104: ecco come fare

Rimborso del bollo auto con la 104: ecco come fare

Rimborso del bollo auto con la 104: in quali casi è previsto dalla legge? Ne parliamo in questo approfondimento.

di Carmine Roca

Agosto 2022

Come ottenere il rimborso del bollo auto con la 104? Vediamo insieme la procedura da seguire (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Il sito Invalidità e diritti ha condiviso diversi interessanti articoli sulla Legge 104. Tra gli ultimi pubblicati vi consigliamo di leggere come e quando rifiutare il trasferimento con la 104, oppure si può fare un lavoro autonomo mentre si fruisce del congedo 104? Se volete saperne di più su cosa accade ai permessi lavorativi quando si cambia lavoro, leggete questo approfondimento. Infine, sta per entrare in vigore la possibilità di beneficiare del congedo 104 anche per le coppie di fatto. Leggi quali sono i prossimi pagamenti INPS in arrivo ad agosto 2022 e approfondisci come funziona l’esclusione delle persone invalide civili dal bonus 200 euro.

INDICE:

Rimborso del bollo auto con la 104: cos’è il bollo auto

In quali casi è possibile ottenere il rimborso del bollo auto con la 104? Prima, vediamo insieme cos’è il bollo auto e come richiedere l’esenzione dal pagamento.

Il bollo auto è una tassa che viene pagata annualmente da chi possiede un veicolo, a prescindere se viene utilizzato o meno. Il bollo auto va pagato anche se il veicolo rimane fermo in garage, poiché è una tassa sul possesso del mezzo e non sulla sua circolazione in strada.

La legge prevede l’esenzione del bollo auto per alcune categorie di veicoli, come quelle costruite da almeno 30 anni (veicoli storici), le auto ecologiche che rispettano determinati requisiti di impatto ambientale (l’esenzione è prevista per i primi 5 anni successivi alla prima immatricolazione, poi si paga un quarto dell’importo stabilito per le auto a benzina).

Sono esenti dal pagamento del bollo auto anche i veicoli di utilità sociale acquistati e utilizzati da onlus, cooperative, associazioni, enti o strutture ospedaliere, come le ambulanze, i camper per la raccolta del sangue, i mezzi utilizzati per il trasporto di persone disabili o organi.

Scopri la pagina dedicata ai benefici connessi alla Legge 104.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Esenzione bollo auto con la 104: a chi spetta e come richiederla

Tra i beneficiari dell’esenzione dal bollo auto ci sono le persone disabili titolari della 104.

L’esenzione per la 104 è riservata alle persone:

Per richiedere l’esenzione dal bollo auto per la 104 è necessario presentare domanda all’ufficio tributi della propria Regione di residenza, allegando la certificazione medica che attesa l’invalidità del richiedente.

Rimborso del bollo auto con la 104: quando è previsto?

Abbiamo visto, dunque, a chi spetta l’esenzione dal pagamento del bollo auto. Ora occupiamoci di come ottenere il rimborso del bollo auto con la 104.

Poniamo il caso che si è in attesa dell’arrivo del verbale che accerta la condizione di handicap o di handicap grave, ma nel frattempo sta per scadere il bollo auto.

Cosa fare? Prima di rispondere è necessario sapere che il rimborso del bollo auto con la 104 è previsto in questi casi:

Rimborso del bollo auto con la 104
Rimborso del bollo auto con la 104: quando è possibile?

Ma si può chiedere il rimborso retroattivo del bollo auto con la 104 se il verbale è stato ricevuto in ritardo e dopo aver pagato la tassa di possesso del proprio veicolo.

In questo caso la legge non prevede il rimborso, accessibile solo nei tre casi elencati in precedenza.

Di conseguenza, seppure in attesa del verbale della 104, il bollo auto va sempre pagato. La domanda di esenzione è possibile effettuarla soltanto quando si è effettivamente in possesso del verbale.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp