Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Fisco e tasse / Rimborso del modello 730: tanti pagamenti in ritardo

Rimborso del modello 730: tanti pagamenti in ritardo

Che cosa è successo al pagamento del rimborso del modello 730? Tanti contribuenti devono ancora riceverlo.

di The Wam

Marzo 2022

Il rimborso del modello 730 è in ritardo per tantissimi contribuenti. Molti cittadini, infatti, attendono ancora che l’Agenzia delle Entrate restituisca una parte delle imposte versate. Soldi che non erano dovuti, ma che sono stati pagati per un errore da parte dell’ente di riscossione. Purtroppo non ci sono buone notizie all’orizzonte. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unicoLeggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Rimborso del modello 730: come funziona, a chi spetta e come si calcola

Il rimborso del modello 730 è un credito destinato a tutti quei contribuenti che hanno versato più tasse del previsto. L’Agenzia delle Entrate, al momento della dichiarazione dei redditi, presenta una sorta di preventivo.

L’ente calcola quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali di cui godono i cittadini e stima l’importo di eventuali rimborsi. In genere chi deve ricevere meno di 1000 euro, dovrebbe incassare i soldi dovuti in anticipo rispetto a chi attende somme maggiori. Purtroppo, come vedremo fra poco, questo non sempre accade.

Guarda il video su YouTube e scrivi “Pagamenti” nei commenti per ricevere le date dei prossimi accrediti.

Rimborso del modello 730: quando arriva il pagamento?

L’Agenzia delle Entrate, dalla fine dello scorso anno, ha sbloccato alcuni pagamenti legati al rimborso del modello 730. Purtroppo, in tanti non lo hanno ancora ricevuto. Dall’ente di riscossione non sono arrivati aggiornamenti.

Modello 730 con rimborso superiore a 4000 euro

I tempi di rimborso più lunghi riguardano quei contribuenti che devono ricevere somme più elevate. Stesso discorso anche per il credito di imposta che deriva, per esempio, da agevolazioni come i bonus per la ristrutturazione di casa. Per queste procedure l’Agenzia valuta tutta la documentazione a disposizione prima di erogare il pagamento.

Guarda il video su YouTube e scrivi “Famiglia” nei commenti per ricevere l’elenco con tutti i sussidi destinati ai nuclei familiari.

Tempi rimborso del modello 730: come cambiano i pagamenti dell’Agenzia delle Entrate

Ogni anno L’Agenzia delle Entrate fornisce delle indicazioni sui tempi di pagamento dei rimborsi. Si tratta di istruzioni indicative. Come abbiamo visto, infatti, spetto ci vogliono anche molti mesi in più rispetto alle previsioni.

In genere, per i lavoratori dipendenti il primo stipendio utile per il rimborso è quello successivo alla ricezione del prospetto di liquidazione da parte del datore di lavoro. Questo documento indica il risultato contabile della dichiarazione dei redditi:

Chi non ha un sostituto d’imposta, perché ad esempio non è lavoro dipendente, riceverà il rimborso dall’Agenzia delle Entrate.

Per i pensionati, invece, il rimborso del modello 730 dovrebbe essere accreditato con il secondo assegno dopo la ricezione del prospetto di liquidazione da parte dell’Inps o di un altro ente di previdenza.

I contribuenti o gli intermediari (Caf o commercialisti, per esempio) devono notificare il diritto a ricevere il conguaglio entro alcune date. Questi giorni sono detti scadenze “mobili” perché variano in base al momento di presentazione della dichiarazione dei redditi. Per il 2021 gli scaglioni erano così suddivisi:

  1. Dichiarazione presentata entro il 31 maggio, comunicazione entro il 15 giugno
  2. Tra l’1 e il 20 giugno, entro il 29 giugno
  3. Tra il 21 giugno e il 15 luglio, entro il 23 luglio
  4. Tra il 16 luglio e il 31 agosto, entro il 15 settembre
  5. Tra l’1 e il 30 settembre, entro il 30 settembre


Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp