Rimborso Imu, come recuperare le rate per sfratto sospeso

Rimborso Imu, come recuperare le rate per sfratto sospeso: sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale un decreto per facilitare il recupero delle somme già versate. La disposizione riguarda i piccoli proprietari di immobili con sfratto sospeso degli inquilini morosi che nel 2021 hanno anche versato una rata o l'intera somma richiesta per la tassa sulla casa. La questione riguarda più di 100.000 persone.

4' di lettura

Per il rimborso Imu destinato ai proprietari di immobili che si sono visti sospendere gli sfratti per morosità dal 28 febbraio 2020 al 31 dicembre del 2021, il ministero dell’Economia ha varato un decreto che sarà presto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Nel decreto sono state stabilite nei dettagli le norme grazie alle quali sarà possibile recuperare le somme versate per la tassa sugli immobili.

Rimborso Imu 2021: la domanda

Naturalmente se il contribuente ha già versato degli anticipi nei mesi scorsi.

Per ottenere il rimborso i proprietari degli immobili con lo sfratto esecutivo sospeso per le misure adottate per contrastare la crisi causata dalla pandemia, devono presentare una domanda nella quale, oltre alle generalità del confidente e ai dati sull’immobile, bisogna allegare:

  • possesso nell’immobile;
  • concessione della locazione in uso abitativo;
  • gli estremi della convalida di sfratto per morosità entro il 28 febbraio 2020 (esecuzione sospesa fino al 30 giugno del 2021), o successiva al 28 febbraio 2021 (esecuzione sospesa fino al 30 settembre o al 31 dicembre del 2021);
  • gli estremi che attestano il vresamento della prima o unica rata Imu del 2021;
  • l’importo di cui si chiede il rimborso;
  • le coordinate bancarie.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Rimborso Imu 2021: esenzione

L’esenzione dal versamento dell’Imu per i proprietari che si sono visti sospendere (nei termini che abbiamo visto) uno sfratto esecutivo per morosità, è stata prevista nell’articolo 4-ter comma 1 del decreto legge 25 maggio 2021, numero 73 (convertito il legge il 23 luglio 2021).

Naturalmente chi entro il 16 giugno ha versato solo la prima rata dell’Imu spetterà solo il rimborso di quella rata. Per i proprietari che entro il 16 giugno 2021 hanno versato l’intera somma prevista per la tassa sulla casa, in quel caso sarà rimborsata tutta la cifra.

Rimborso Imu 2021: solo immobili per uso abitativo

Il provvedimento riguarda comunque solo i proprietari che hanno concesso in locazione un immobile per uso abitativo e che siano anche in possesso di uno sfratto per morosità.

Rimborso Imu 2021: le lettere dei piccoli proprietari

La questione, come ricorderete, era stata sollevata dalle associazioni Unioncasa e Confedilizia. I piccoli proprietari protestavano perché oltre a non aver potuto rientrare in possesso dell’abitazione, nonostante una sentenza di sfratto per la morosità degli inquilini, erano anche costretti a dover pagare l’Imu per un bene dal quale non traevano nessun beneficio (né i canoni di locazione, né per abitarci).

Confedilizia, sul suo internet, pubblicò centinaia di lettere di piccoli proprietari disperati per il lungo stop imposto dal governo agli sfratti ormai esecutivi senza prevedere nessun tipo di ristoro per quanti aspettavano che l’appartamento si liberasse, magari per andarci ad abitare.

In molti dicevano di capire la ratio che aveva spinto il governo in quella fase drammatica a sospendere gli sfratti per gli inquilini morosi, ma accusavano l’esecutivo per non aver tenuto minimamente conto dei danni che inevitabilmente si sono poi riverberati sui proprietari (magari di quell’unico immobile).

Rimborso Imu 2021: 120mila sfratti per morosità

Gli sfratti per morosità che erano stati sospesi nel 2020/2021 erano oltre 120.000. Anche per questo i 100 milioni stanziati per rimborsare chi aveva già pagato l’Imu (in parte o completamente), potrebbero non essere sufficienti.

Anche valutando i costi nelle grandi città, dove è concentrato il numero più alto di sfratti esecutivi.

Oltretutto gli sfratti sono quasi sempre per morosità, oltre il 90%.

Come ricorderete l’acconto Imu (sempre a causa delle conseguenze per il covid) era già stato eliminato per gli operatori turistici, i titolari di alberghi e per chi ha strutture deidicate allo spettacolo.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie