Rinnovo reddito di cittadinanza: quante volte si può fare?

Rinnovo reddito di cittadinanza: scopri quante volte si può richiedere e quali sono gli obblighi da rispettare.

5' di lettura

Rinnovo reddito di cittadinanza: quante volte si può chiedere? In questo articolo facciamo chiarezza su uno dei dubbi più diffusi fra i percettori di Rdc. (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE

Rinnovo reddito di cittadinanza: quante volte si può chiedere?

Il reddito di cittadinanza viene concesso per un massimo di 18 mesi, poi sarà necessario rinnovarlo. Non ci sono limiti al numero dei rinnovi. Fra un rinnovo e l’altro devono trascorrere almeno 30 giorni senza ricevere il sussidio.

La domanda di rinnovo si può presentare dal mese successivo a quello della scadenza. Chi termina i 18 mesi dell’Rdc a settembre, può chiedere il rinnovo a ottobre e riceverà i primi pagamenti dal 15 novembre 2021.

L’erogazione del beneficio necessita di un ISEE aggiornato e del mantenimento dei requisiti e degli obblighi di legge. L’ISEE ordinario scade il 31 dicembre di ogni anno, mentre l’ISEE corrente vale solo per 6 mesi. 

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

rinnovo reddito di cittadinanza quante volte si puo fare

Rinnovo reddito di cittadinanza: come fare domanda

La domanda di rinnovo del reddito di cittadinanza è identica a quella presentata la prima volta in cui si è chiesto il sussidio. Anche il modulo è lo stesso. Tutte le informazioni le trovi nella guida “Reddito di cittadinanza 2021” o sul sito redditodicittadinanza.gov.it.

Se la domanda di rinnovo viene fatta dalla stessa persona che ha chiesto il sussidio la prima volta, i soldi vengono versati sulla carta Rdc già usata per le altre ricariche. Se la richiesta è presentata da un altro familiare, sarà necessario ritirare la nuova scheda alle Poste.

Il Sistema informativo del Reddito di cittadinanza distingue in automatico le domande di rinnovo da quelle presentate la prima volta.

Rinnovo reddito di cittadinanza: obblighi per i beneficiari

Se chi ha fatto domanda, beneficia del sussidio da almeno 12 mesi, sarà re-indirizzato presso i Servizi Sociali del Comune/Ambito territoriale o presso il Centro per l’impiego. L’obiettivo è completare il percorso di inclusione sociale e/o di attivazione lavorativa.

Nella nota del 14 ottobre 2020 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha spiegato come saranno programmati i Progetti Utili alla Collettività (PUC), gestione dei PUC al termine dei 18 mesi di fruizione del beneficio da parte di beneficiari Rdc volontari.

La Legge n. 26/2019 prevede che, in caso di rinnovo del reddito di cittadinanza, dovrà essere accettata la prima offerta utile di lavoro ovunque sia collocata nel territorio italiano. Altrimenti? Si perderà il diritto a ricevere il beneficio.

Nel messaggio n.3627 dell’8 ottobre 2021 l’INPS ha offerto numerosi chiarimenti sulle modalità di rinnovo del reddito di cittadinanza.

Rinnovo reddito di cittadinanza: requisiti

Il sussidio spetta alle famiglie che rispettano alcuni requisiti di residenza, reddito e patrimonio.

I requisiti di residenza:

  1. Cittadino italiano o europeo o un familiare titolare del diritto o permesso di soggiorno anche permanente o che rientra in Paesi che hanno sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza sociale.

  2. Residente in Italia da almeno dieci anni al momento della presentazione della domanda, gli ultimi due in modo continuativo.

I requisiti di reddito:

  1. ISEE inferiore a 9.360 euro

  2. Patrimonio immobiliare diverso dalla casa di abitazione non superiore ai 30.000 euro

  3. Patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro. La soglia è aumentata di duemila euro per ogni persona nel nucleo familiare fino a 10.000 euro e cresce di altri 1.000 per ogni figlio successivo al secondo e di altri 5.000 euro per ogni persona disabile della famiglia.

  4. Reddito familiare inferiore a 6.000 euro moltiplicato per i valori della scala di equivalenza che trovi in questo elenco:

  • Pari a 1 per il primo componente del nucleo

  • Aumentato di 0,4 per ogni ulteriore componente di età maggiore di 18 anni

  • Aumentato di 0,2 per ogni ulteriore componente minorenne, fino a un massimo di 2,1.

I patrimoni:

I patrimoni presi in considerazione sono quelli relativi al 2019 e quindi due anni prima della data di presentazione della Dsu 2021 (qui la guida per averla).

Se hai delle domande sul rinnovo del reddito di cittadinanza, scrivici su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie