Rivalutazione pensione 2022: cos’è la perequazione

Rivalutazione pensione 2022: vediamo insieme come funziona la perequazione e perché potrebbe portare a un aumento delle pensioni l'anno prossimo.

2' di lettura

Rivalutazione pensione 2022 – L’anno prossimo gli importi saranno rivisti in termini più favorevoli per i pensionati sulla base dell’andamento dell’inflazione. Ma come funzionerà esattamente la perequazione e cosa comporterà? (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE

Cos’è la perequazione

La rivalutazione pensione 2022 dipende da un meccanismo specifico definito “perequazione“. Ma che cosa significa?

Il termine indica appunto una revisione degli importi pensionistici sulla base dell’andamento dell’inflazione. In poche parole, la pensione viene ricalcolata facendo riferimento all’aumento del costo della vita sulla base dei dati Istat.

La rivalutazione riguarda i trattamenti pensionistici erogati dalla previdenza pubblica e quindi le cosiddette pensioni dirette (di anzianità o anticipate) e quelle indirette.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Rivalutazione pensione 2022: come funzionerà

La rivalutazione pensione 2022 andrà a modificare nettamente il quadro dei trattamenti pensionistici in vigore nel triennio 2019-2021.

Con la Legge di Bilancio 2019, infatti, il meccanismo di perequazione è stato rivisto garantendo:

  • adeguamento del 100% per le pensioni di importo fino a tre volte il trattamento minimo (TM);
  • adeguamento del 97% per le pensioni fino a quattro volte il TM;
  • adeguamento del 77% per pensioni superiori e fino a cinque volte il TM;
  • 52% per pensioni di importo tra cinque e sei volte il minimo;
  • 47% per i trattamenti pensionistici tra sei e otto volte il TM;
  • 45% per le pensioni di importo tra otto e nove volte il TM;
  • 40% per i trattamenti di importo superiore alle nove volte il minimo.

Dal primo gennaio 2020 al 31 dicembre 2021 questo sistema è stato rivisto, portando le pensioni con importo fino a quattro volte superiori al minimo al 100% dell’adeguamento.

Ma dal 2022 il meccanismo di perequazione cambierà nuovamente e i trattamenti pensionistici dovrebbero essere rivalutati con calcoli molto più favorevoli.

Si tornerà agli scaglioni di importo validi fino al 2011 che assicureranno i seguenti incrementi:

  • adeguamento del 100% per le pensioni con importo fino a quattro volte il TM;
  • adeguamento del 90% per i trattamenti tra le quattro e le cinque volte il minimo;
  • adeguamento del 75% per le pensioni con importo dalle cinque volte il TM in su.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi su come funziona la perequazione e su come si verificherà la rivalutazione pensione 2022 non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie