Ronaldinho disperato. Gli amici: “L’alcool lo ucciderà”

Ronaldinho sta vivendo un personale dramma dopo la scomparsa di mamma Miguelina. Un destino cupo verso si sta dirigendo, fra alcol e cattive compagnie.

3' di lettura

Ronaldinho è stato inghiottito da una spirale di alcool e depressione, dopo la morte della madre, Dona Miguelina Elói Assis dos Santos. L’ex campione di calcio è caduto in un baratro che gli causerebbe profondi danni a livello fisico e psicologico.

L’assenza della madre ha cancellato dal viso di Ronaldinho il suo solito sorriso, spingendolo a rifugiarsi nell’alcool e nei festini per provare a superare questo immenso dolore. Una scelta che i suoi amici di una vita hanno condannato, chiedendo addirittura aiuto ai giornali per provare ad aiutarlo.

Ronaldinho: cosa ti succede?

Coloro che tengono maggiormente all’ex giocatore del Milan sono i suoi fraterni amici, che hanno rivelato come il brasiliano rimanga attaccato alla bottiglia per tutto l’arco della giornata: “Beve tutti i giorni, inizia al mattino e finisce la sera. Il giorno dopo, ricomincia da capo. Non solo ha intensificato l’uso di alcol, ma molte persone che lo hanno avvicinato non sono una buona compagnia“. Le parole dell’amico di Ronaldinho, rimasto volutamente anonimo, sono state riportate dalle pagine di ‘Lance’, sito online di Rio de Janeiro: “Ronie ha sempre bevuto, ma mai come adesso. Adesso sta davvero esagerando e questo potrebbe costargli caro“.

Ronaldinho ai tempi in cui militava nel Barcellona, in una foto con la mamma, deceduta lo scorso 20 febbraio

Come se non bastasse l’alcool, che ogni giorno assumerebbe rigorosamente dalla mattina fino alla sera, Ronaldinho si fa accompagnare da persone poco raccomandabili, invitandole giornalmente presso la sua bellissima tenuta situata a Porto Alegre, dove vive ormai da alcuni anni.

Un costante via vai di persone che, comprendendo le difficoltà del brasiliano, non si lasciano sfuggire la possibilità di sfruttare non solo i lussi di Ronaldinho ma anche la sua profonda generosità.

Tutti i giorni sembra una festa – le parole del solito amico di Ronaldinho a Lance – lui inizia a bere vodka, whisky, gin la mattina. Va avanti fino alla sera. Poi ricomincia. La sua casa è sempre piena di persone, molti gli stanno vicino in questo periodo ma alcuni non sono amici come sembra e non vogliono il suo bene“. Un appello in piena regola per far sì che Ronaldinho non rovini la sua vita tra alcool e depressione.

LEGGI PURE – Ronaldinho, dopo il carcere soldi a palate

Ronaldinho: dal carcere all’alcool

Ronaldinho ha scontato oltre cinque mesi di prigione per essere entrato in Paraguay con documenti falsi

Ronaldinho viene da un periodo particolarmente difficile. Non soltanto la morte della madre incide sullo stato dell’ex calciatore brasiliano. Appena sette mesi fa, lo scorso agosto, fu rilasciato a seguito dell’arresto avvenuto in Paraguay nel febbraio 2020 (con il fratello Roberto de Assis Moreira) dove rimase per oltre cinque mesi con l’accusa di essere entrato nel paese con documenti falsi.

Dopo essere stati detenuti in una stazione di polizia ad Asuncion, dove il 21 marzo il Pallone d’Oro 2005 festeggiò i suoi 40 anni, i due fratelli furono destinati agli arresti domiciliari in un hotel di lusso della capitale del Paraguay. Il “caso Ronaldinho” innescò un’indagine che ha portato all’arresto di diversi funzionari pubblici paraguaiani, coinvolti in un piano di falsificazione di documenti ed evasione di valuta estera.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie