Salvini ad Avellino, lanciate due uova: la Digos indaga

Alcune proteste all'arrivo di Salvini ad Avellino: lanciate due uova. Ora indaga la Digos.

2' di lettura

Non solo felpe, selfie e bacioni ma anche uova e polemiche per la visita di Matteo Salvini ad Avellino. Il leader della Lega ha deciso di concludere il suo tour campano nel capoluogo irpino, dove a via Stanislao Esposito ha inaugurato la nuova sede del Carroccio. (Qui puoi VEDERE IL VIDEO del lancio di uova contro Salvini)

All’arrivo dell’ex ministro dell’Interno, qualcuno ha lanciato proprio due uova in direzione del segretario leghista, senza centrarlo. (Clicca qui per gli attacchi al sindaco Festa e qui per le parole contro gli spacciatori a piazza Kennedy) (Qui la polemica nata intorno alla presunta mancata assicurazione della sua auto blu)

Proteste contro Salvini

All’arrivo di Salvini, ad accoglierlo c’era anche uno striscione con la scritta “7 x 7“: un chiaro riferimento ai 49 milioni di finanziamenti alla Lega finiti al centro di una indagine della magistratura. La Digos della Questura di Avellino, guidata dal vicequestore Francesco Cutolo, ora cerca chi ha lanciato le uova. Gli agenti, dopo aver ascoltato alcune persone, acquisiranno le immagini raccolte dalle telecamere.

Video Salvini contro il sindaco: “Un tipo strano”

Salvini contro De Luca, De Mita e il sindaco Festa

Salvini, nel suo discorso, ha attaccato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che nel pomeriggio lo aveva definito caso psichiatrico senza citarlo, e l’ex presidente del consiglio Ciriaco De Mita.

Proprio il sindaco di Nusco, con Clemente Mastella, ha assicurato il suo apporto a De Luca per le regionali. Un carro, quello dello “sceriffo” di Salerno, sempre più pieno. Il segretario della Lega ha anche criticato il sindaco di Avellino, definendolo “quel primo cittadino un po’ strano”, per le immagini di sabato scorso, 30 maggio 2020, che hanno immortalato Gianluca Festa mentre intonava cori con centinaia di ragazzi, violando le distanze di sicurezza. (Qui il video del sindaco contestato da Salvini)

Salvini: “Avellino modello Genova”

Il lancio delle uova a D’Alema

Matteo Salvini, nel 1999, aveva partecipato a una manifestazione a Milano contro Massimo D’Alema, lanciando proprio delle uova. Il bersaglio però non fu centrato e Salvini finì per colpire alcuni poliziotti, beccandosi una accusa di oltraggio a pubblico ufficiale.

I fatti a ridosso del 2000 sono tornati alla ribalta delle cronache nazionali, quando delle uova furono lanciate contro l’atleta Daisy Osakue. Salvini diede dei cretini ai “lanciatori di uova”. Matteo Renzi colse la palla o, meglio, l’uovo al balzo, ricordando al leader leghista la sua gioventù da contestatore. Ormai la frittata era fatta.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie