San Mango, niente Cavalcata di Sant’Anna ma ci sarà il rito dei confetti

Il Coronavirus ha impedito la tradizionale Cavalcata di Sant'Anna a San Mango Sul Calore



3' di lettura

Il Coronavirus quest’anno, purtroppo ha rimandato tutto, si spera, all’anno prossimo. Sarà così anche per la storica Cavalcata di Sant’Anna, che il 26 luglio si doveva tenere a San Mango sul Calore (AV) e nella chiesetta, fuori paese.

La Pro Loco di San Mango sul Calore informa che quest’anno non si svolgerà la tradizionale Cavalcata di Sant’Anna. La notizia è stata ufficializzata dall’amministrazione comunale, cui da sempre spetta l’onore e l’onere dell’organizzazione. Il Coronavirus ha impedito questa storica manifestazione.

San Mango, il rito dei confetti non verrà cancellato

Questo il commento del sindaco Gennaro Uva: “Purtroppo l’emergenza sanitaria ancora in corso non consente lo svolgimento di un evento caro a tutti i sammanghesi,
residenti in paese e sparsi nel mondo. Pur presa a malincuore, la decisione è più che saggia se si tiene conto che la manifestazione, tanto antica e suggestiva quanto complessa, non può prescindere dalla partecipazione
popolare e dal contatto quasi fisico che si crea tra cavalieri e popolazione, fusi in uno straordinario ed esaltante ‘unicum’ nel magico momento del lancio dei confetti. Per gli stessi motivi anche la Pro Loco ha dovuto cancellare l’appuntamento di ‘Luci su S. Anna’, ormai classico preludio alla Cavalcata”.

Il sindaco ha però ammesso come i bambini del paese consegneranno alle famiglie i confetti: “L’amministrazione ha comunque pensato di mantenere vivo il senso di ‘continuità e devozione a Sant’Anna’, organizzando (sempre nella mattinata di domenica) la distribuzione dei confetti con il concorso di alcune
‘damigelle’, che si fermeranno sulla soglia di ogni casa per donare una bomboniera. È, questo, un segnale di augurio per il prossimo anno, nella speranza che la Cavalcata torni a ravvivare il cuore dei sammanghesi e dei tanti ospiti entusiasti che, sia pure per un giorno, fanno diventare San Mango centro simbolico dell’Irpinia”.

Chiesa di San’Anna e Cavalcata, cenni storici

A San Mango possiamo ammirare la Chiesa di S. Anna, uno dei pochi edifici gotici dell’Irpinia giunti fino a noi. Il tempio sacro sorge a valle dell’abitato, sulla riva destra del torrente Uccello (che delimita il confine con la vicina Lapio) affluente del fiume Calore, isolato nel verde, ad alcune centinaia di metri dal Ponte Romano, più noto come Ponte di Annibale. E’ stata una vera fortuna che la Chiesa di Sant’Anna sia stata preservata dalle distruzioni provocate dai vari terremoti che si sono succeduti negli anni in Irpinia e soprattutto a quello del novembre 1980 che distrusse più del novanta per cento del patrimonio edilizio del Comune di San Mango sul Calore. Verso la fine degli anni ’80 la Chiesa è stata consolidata e restaurata dalla Soprintendenza per i Beni Ambientali Architettonici Artistici e Storici di Salerno e Avellino. La Chiesa, nella purezza ed essenzialità delle sue linee architettoniche, si presenta a pianta pressoché quadrata con muri spessi di tufo e ciottoli di fiume. Quattro pilastri dividono le tre navate e formano nove volte incrociate a sesto acuto che conferiscono allo spazio interno notevole interesse. Tra i due pilastri, verso il fondo, la chiesa è chiusa da una parete che fa da sfondo all’altare intitolato a S. Anna.

Alla chiesa di sant’Anna è legata la tradizione della Cavalcata. La tradizione della Cavalcata di San Mango ha origini imprecise, in quanto nascosta tra la storia e la leggenda. Una manifestazione legata al Medioevo. Questa attira visitatori, studiosi e turisti dall’Irpinia e non, è un evento singolare, una festa particolare e suggestiva che prevede la rievocazione storica legata all’ elemento religioso. Infatti, il legame con il Medioevo è alto, con i cavalieri, vestiti in abiti medievali, che lanciano confetti alla folla. Per tutta la giornata ci sono sbandieratori che accompagnano la cavalcata e rendono caratteristico l’evento.

La festa ha inizio alle prime luci del giorno e parte dalla Casa Comunale dove, un corteo di uomini a cavallo preceduti dal primo cittadino e dalla giunta vestita anch’essa in abiti d’epoca, si dirige presso la chiesa di Sant’Anna, dove compiono tre giri intorno al luogo sacro, durante i quali vengono lanciati i confetti consacrati: elemento emblematico di questa tradizione tipicamente sammanghese e che stanno a simboleggiare la fertilità.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie