Sandro Abate – Batista: Qualcosa faremo sul mercato. Giocatori in Nazionale? Un orgoglio per la città di Avellino

Le parole di Marcelo Batista, tecnico della Sandro Abate, che presenta la gara di domani con Arzignano. Parole anche sul mercato e sulla Nazionale.


2' di lettura

Vigilia di campionato per la Sandro Abate che domani sera in Veneto affronterà Arzignano (vicino Vicenza) per la sfida che aprirà la 12^ giornata di Serie A. Una squadra che naviga nelle zone basse di classifica, con soli 6 punti al penultimo posto. Partita però da non sottovalutare per gli irpini. A presentare il match, Marcelo Batista, tecnico della Sandro Abate, che ha così parlato in conferenza stampa, parlando anche di mercato e Nazionale.

“E’ stata una bella settimana che ha fatto seguito alla bella vittoria con il CMB Signor Prestito. Però da lunedì abbiamo lavorato bene pensando alle gare future e non a quello che abbiamo fatto. Sono contento di come la squadra abbia risposto agli allenamenti anche con intensità. Sappiamo che non abbiamo ancora vinto nulla e che per accedere alle Final Eight c’è bisogno ancora di lottare. Con l’Arzignano andremo con la giusta mentalità e determinazione. Sappiamo che troveremo una squadra che è alla ricerca di punti per la salvezza e che quindi in casa vorrà farsi rispettare. Non stanno attraversando un gran periodo ma non sottovaluteremo nessuno. Sappiamo che abbiamo una grande occasione per continuare a far punti e blindare la zona playoff. Parliamo sempre di serie A e quindi serve in ogni partita la massima attenzione e concentrazione altrimenti si rischiano figuracce. Con Arzignano inizierà un mini ciclo durissimo, settimana prossima avremo in casa due impegni complicati con Pesaro e Real Rieti, le prime della classe e vogliamo farci trovare pronti. Bebetinho? E’ sulla via del ritorno, valuteremo per schierarlo domani. Spiace per l’addio a Lolo Suazo, un giocatore importante, un dispiacere averlo perso. Mercato? Sicuramente qualcosa faremo per rinforzare l’organico. Mello e Molitierno in Nazionale? Soddisfazione per me, la squadra, ma soprattutto per la città di Avellino che contribuisce grazie alla Sandro Abate al movimento del calcio a 5 nazionale e questo non va sottovalutato”.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!