Sandro Abate in crisi, terza sconfitta di fila. Catania passa 3-1

La Sandro Abate incassa la terza sconfitta di fila, cedendo 3-1 al PalaCercola contro la Meta Catania. Ora sosta per le Nazionali.


1' di lettura

Terza sconfitta consecutiva per la Sandro Abate che cede al PalaCercola alla Meta Catania nella gara valida come 19^ giornata,  terza giornata di ritorno di Serie A. Una Sandro Abate stanca, con la coperta corta e in crisi. Gli irpini hanno ceduto alla distanza ad un’ottima compagine etnea, che riscatta il ko dell’andata e rosicchia 3 punti in classifica ai biancoverdi.

Sandro Abate che infatti resta ferma a 35 punti con la Meta Catania che si porta a quota 32, salendo al sesto posto e vedendo da vicino la compagine avellinese. Unica nota positiva della serata, la Sandro Abate è riuscita a difendere almeno la differenza eti negli scontri diretti, avendo vinto 3-0 all’andata in terra siciliana.

Senza Fantecele e De Crescenzo squalificati e Luizinho ancora ai box in attesa del transfer, la Sandro Abate ha potuto ruotare pochi uomini e alla lunga la cosa è pesata e non poco. Rientrava Dian Luka dalla squalifica ma non è bastato.

Catania che approcciava meglio la gara, portandosi subito sul 2-0 con le reti di De Oliveira e Cesaroni. Nella ripresa, riapriva i giochi per la Sandro Abate Bebetinho, ma alla fine il terzo gol etneo all’ultimo minuto di Musumeci tagliava le gambe agli irpini che raccolgono così la terza sconfitta di fila.

Ora pausa per le Nazionali, una sosta che servirà alla Sandro Abate per recuperare energie, uomini e ripartire. Alla ripresa si farà visita all’Acqua e Sapone.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!