Cosa regalare a Natale: il sapone della killer saponificatrice

1' di lettura

“Finì nel pentolone, come le altre due… ma la sua carta era grassa e bianca: quando fu disciolta aggiunsi un flacone di colonia e, dopo una lunga bollitura, ne vennero fuori due saponette cremose”. A parlare, davanti ai giudici scioccati, è Leonarda Cianciulli. Una serial killer originaria di Montella, passata alla storia come la saponificatrice di Correggio, il paesino dove ha consumato i suoi omicidi. La Cianciulli ha sciolto tre donne nella soda caustica per poi farne sapone.

Oggi un prodotto ispirato a questa figura, finita nei libri di criminologia, è realtà. E poteva trovarsi soltanto in un posto unico e surreale come il negozio Pandora di Eraldo Grimaldi ad Avellino. Un luogo che riunisce oggetti fantasy e rari dall’Italia e dal mondo. L’altra volta vi abbiamo parlato di tre giochi da tavola per soli adulti. Cosa regalare a Natale, quindi? Il sapone della killer saponificatrice.

Intorno al personaggio del Cianciulli sono nate anche numerose leggende. A partire da alcune legate a presunti rituali di magia nera per tenere in salute i figli. Uno scambio di anime sarebbe quindi alla base degli efferati omicidi. Ipotesi che hanno finito per alimentare ulteriormente il mistero che ruota intorno alla saponificatrice di Correggio.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie