Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno Unico / Assegno unico rischio giugno: come non perdere gli arretrati

Assegno unico rischio giugno: come non perdere gli arretrati

Assegno unico rischio giugno. Scopri come non perdere gli arretrati da marzo, come fare domanda e chi sono i beneficiari dell'incentivo.

di The Wam

Giugno 2022

Assegno unico, attenzione a giugno: c’è il rischio di perdere gli arretrati se non si fa domanda in tempo (scopri le ultime notizie e poi Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

In questo articolo approfondiremo nel dettaglio anche quali procedure da seguire per richiedere l’assegno unico e a chi spetta.

Scadenza domanda assegno unico arretrati: che succede a giugno?

Giugno è un mese cruciale per i beneficiari dell’Assegno unico, soprattutto per chi ancora non ha fatto domanda per l’incentivo e vorrebbe anche recuperare gli arretrati dei mesi non percepiti (marzo, aprile, maggio).

In particolare infatti, chi farà domanda entro il 30 giugno 2022, avrà diritto anche agli arretrati calcolati da marzo 2022, gli altri no.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno Unico 2024. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Scopri la pagina dedicata all’Assegno unico per conoscere altri diritti e agevolazioni.

I cittadini che richiederanno l’agevoazione dal 1° luglio quindi, percepiranno l’incentivo solo a partire dal mese successivo a quello in cui hanno presentato la domanda all’Inps.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news sull’Assegno Unico e i bonus per famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Chi sono i beneficiari

L’Assegno Unico Universale spetta a numerose categorie di beneficiari. È necessario rispettare delle condizioni riguardanti i figli a carico. Ricordiamo che non esistono limiti Isee per ottenere questo sussidio. Puoi riceverlo:

Trova lavoro: ecco le aziende che assumono in Italia. Scopri tutte le offerte aggiornate.

Domanda assegno universale unico: come si richiede?

La domanda assegno unico puoi farla seguendo diverse procedure. L’Inps infatti mette a disposizione del cittadino tre possibilità:

Se vuoi richiedere il sussidio tramite la piattaforma ufficiale dell’Inps è necessaria un’identità digitale riconosciuta tra Spid, CIE e CNS.

Dovrai accedere a questa pagina e inserire le varie informazioni richieste dal sistema (scheda anagrafica dei figli a carico, dati per il pagamento dell’assegno unico, dichiarazioni…).

Al termine della compilazione delle varie info, clicca l’apposito pulsante per inviare la domanda.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul tema:

Assegno unico: chi perde gli arretrati da fine giugno?
Assegno unico: chi perde gli arretrati da fine giugno?

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp