Scadenze Fiscali, l’Agenzia riscuote: mercoledì 5 scadenze

Scadenze Fiscali al 15 settembre 2021. Quali sono le imposte da versare e cosa succede quando si paga a rate. Le regole da rispettare dell'Agenzia delle Entrate.

3' di lettura

Scadenze Fiscali – mercoledì, 15 settembre, riparte l’obbligo dei versamenti per 4 milioni di Partite Iva (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

L’Agenzia delle Entrate, dopo una serie di proroghe e concessioni, torna a battere cassa. Settembre sarà un mese di fuoco per la riscossione di tasse e imposte e si comincia proprio mercoledì con Irpef, Irap, Ires, Iva e Imposta Sostitutiva per Partite Iva a Regime Forfettario.

In questo articolo faremo una panoramica delle scadenze fiscali e spiegheremo cosa succede per chi sceglie i pagamenti rateali.

Scadenze Fiscali del 15 settembre

Il 15 settembre vanno pagati i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi, Irap, Ires e IVA.

In realtà la data del 15 è già una proroga, visto che i pagamenti in questione si riferiscono alla scadenza che andava dal 30 giugno al 31 agosto 2021.

Anche le Partite Iva a Regime Forfettario, inoltre, dovranno versare l’imposta sostitutiva unica entro il 15 settembre.

A decretare la proroga e la scadenza perentoria al 15 settembre è stato il Decreto Sostegni bis (73/2021), poi convertito in legge (106/2021), all’art. 9 ter:

«i termini dei versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi, da quelle in materia di imposta regionale sulle attività produttive e da quelle dell’imposta sul valore aggiunto che scadono dal 30 giugno al 31 agosto 2021, in deroga a quanto disposto dall’articolo 17, comma 2, del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 7 dicembre 2001, n. 435, sono prorogati al 15 settembre 2021 senza alcuna maggiorazione».

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Scadenze Fiscali, pagamenti rateali

Chiunque decida di pagare a rate dovrà farlo in base a quando ha cominciato a pagare e ha cosa ha intenzione di rateizzare.

Chi salderà l’Irpef, l’importo annuale di Iva o Irap, dovrà versare la prima rata il 15 settembre. Le altre saranno di pari importo e con cadenza mensile, con un interesse annuo del 4%.

In ogni caso la rateazione va conclusa entro il mese di novembre.

Chi invece ha già cominciato a pagare a rate il 15 settembre dovrà pagare la quota dovuta per il periodo 30 giugno – 31 agosto. Le rate successive, a partire dal 16 settembre, dovranno essere calcolate con un tasso del 4% annuo.

Scadenze Fiscali, l'Agenzia riscuote: mercoledì 5 scadenze
Scadenze Fiscali, l’Agenzia riscuote: mercoledì 5 scadenze

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie