scandone
Sport⚡ Vai in versione lampo ⚡

Scandone: il punto su iscrizione e futuro societario

0
1' di lettura

Lo sport nella città di Avellino è nel caos più totale. La Scandone attende di conoscere il proprio destino. Il 16 luglio il Consiglio Federale dovrà esprimersi sulla possibilità o meno di far partecipare la squadra di basket avellinese al campionato di Serie B.

La situazione economica del club non è delle migliori, la mole debitoria impedirebbe alla società di partecipare al campionato. Ecco perché in queste ore avanza l’idea di una Wild card per la società di pallacanestro. La Wild card è un permesso speciale, in questo caso concesso dal presidente Petrucci, e corrisponderebbe ad un ripescaggio. La società che ne potrebbe beneficiare è proprio il Basket Club Irpinia, fiore ad occhiello nel panorama avellinese, reduce da un campionato in Serie C.

felice scandone

Scandone, logo e ripescaggio

Da comprendere bene i meccanismi federali che potranno consentire il ripescaggio ed il passaggio di logo e denominazione nella mani del BCI. Attualmente la società di pallacanestro ha richiesto l’iscrizione al campionato di Serie C gold e si dovrà comprendere quale cavillo legale consentirà questa “fusione” tra i due club.

Intanto iniziano a farsi avanti i primi imprenditori interessati alla rinascita del basket ad Avellino. Oltre a Cardillo, proprietario del Basket Club Irpinia, ci sarebbero anche Ciro Melillo e la famiglia De Matteis, proprietaria del gruppo Baronia. Alle loro spalle tanti altri soci-sostenitori che ancora non hanno reso pubblica la propria partecipazione.

Questa sarà una settimana fondamentale per il futuro del basket ad Avellino che, dopo 19 anni, ha salutato il campionato maggiore.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Entra nel gruppo di Facebook e ricevi news, video e immagini esclusive. Partecipa a TheWam!

Commenti

Comments are closed.

Potrebbe piacerti anche