felice scandone
Sport⚡ Vai in versione lampo ⚡

Scandone in serie B: avviata la procedura di iscrizione

0
1' di lettura

La Scandone ha avviato la procedura di iscrizione al campionato di serie B. Dopo diciannove anni di massima serie, con l’acuto della coppa Italia vinta sotto la gestione Ercolino. Un doppio salto indietro di categoria, inevitabile alla luce dell’attuale situazione.

La società biancoverde, come annunciato da Gianni Petrucci  (Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro), non ha i parametri per restare in massima serie né in A2. Venerdì – in tribunale ad Avellino – verrà discussa l’istanza di fallimento avanzata dalla Procura per il gruppo Sidigas guidato da Gianandrea De Cesare.

A riportare per primi la notizia i colleghi di AvLive: la Scandone, entro domani, dovrà versare la prima rata federale. Il 16 luglio la Fip sancirà l’esclusione della Scandone dalla serie A e l’ammissione in serie B.

gianandrea de cesare
Gianandrea De Cesare

Scandone, anche Campogrande a Venezia?

Intanto è già partita la diaspora dei cestisti della Scandone. Con Luca Campogrande che potrebbe presto raggiungere a Venezia gli ex biancoverdi Ike Udanoh e Ariel Filloy, già approdati in laguna. Non dovrebbero essere gli unici nomi ad andar via.

In settimana era arrivato l’appello degli Original Fans a salvare la Scandone. Seguito questa mattina da Gennaro Bellizzi, fratello della leggenda biancoverde Mimmo, che invocava un’intercessione divina del fratello per la squadra. Probabilmente non basterà. Il futuro è più incerto che mai.

Sarà ancora la Sidigas di De Cesare a tenere il timone in serie B? Al momento nessuno si è fatto avanti per rilevare la società di basket. Una sola certezza: la pallacanestro che conta, per un po’, non incrocerà più la strada di Avellino. E a pagare saranno proprio i tifosi.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Entra nel gruppo di Facebook e ricevi news, video e immagini esclusive. Partecipa a TheWam!

Commenti

Comments are closed.

Potrebbe piacerti anche