Scandone, Gennaro Bellizzi al fratello Mimmo: salvala tu

2' di lettura

Gennaro Bellizzi, fratello di Mimmo Bellizzi, bandiera biancoverde del basket avellinese, ha scritto una lettera in cui si fa riferimento a un miracolo che il campione potrebbe compiere per salvare la squadra cittadina. Parole toccanti che hanno raccolto centinaia di commenti e condivisioni. In una situazione drammatica per lo sport cittadino.

In queste settimane il destino della Sidigas Scandone è appesa ad un filo. Dopo aver salutato il campionato di Serie A1 e A2, il proseguo della società di pallacanestro rimane ancora molto incerto. I problemi societari della Sidigas Spa, chiamata a rispondere all’istanza fallimentare presentata dalla Procura di Avellino, hanno reso lunghi e tortuosi i percorsi di Avellino Calcio e Scandone.

Scandone lettera mimmo bellizzi
Mimmo Bellizzi, storica bandiera del basket avellinese

Scandone, verso la serie B

La Scandone in questi giorni ha compiuto 71 anni. E, al contrario del calcio, fino a 30 anni fa aveva una dimensione cittadina, fatta di sacrifici e senso di comunità tra i tifosi. Fra i quali spiccava Mimmo Bellizzi, storico capitano biancoverde, trascinatore della formazione biancoverde negli anni 80. A ricordar il passato della Scandone ci pensa Gennaro Bellizzi, con quella lettera toccante dedicata al fratello scomparso:

“Io e te, fratello, abbiamo avuto questa maglia come una seconda pelle : l’abbiamo difesa sui campi più improbabili, rischiando anche la salute . In mente mi tornano le battaglie di Battipaglia e di Ragusa, di Alatri e Corato, di Chieti e Campli, il calcio che stampasti sul volto di uno di quel branco di scalmanati che mi circondò in Sicilia per picchiarmi dopo le mie proteste per una sconfitta ingiusta; mi ritornano i campi del Convitto , in cui, ragazzini, tifavamo, o della Tendostruttura CONI, invasa dai fumogeni prima della sfida per la C1, o del PalaDelMauro in in cui sguainavi la sciabola contro gli avversari e ogni tanto ti rivolgevi al pubblico per spronarlo a incitarvi, per salvarci dalla retrocessione col Cefalù, o per guadagnarci la B1 col Matera, prodromi assolutamente indispensabili al passaggio nel basket che conta , alle vittorie delle Coppe.

Nel cuore mi resta la tua voce ormai flebile e uno dei tuoi ultimi sorrisi, mentre mi confidi, con le forze ormai allo stremo che “con la Scandone ci siamo presi begli sfizi!”. Ora che tutto sta compiendosi nel modo peggiore, non mi rassegno e so che anche tu dai “Piani Alti”, soffri per questi colori: chissà che dall’Alto tu non possa convincere Chi Può, a fare il miracolo di restituirci questa maglia pronta a intraprendere nuove battaglie, con la dignità che noi Irpini abbiamo sempre dimostrato al mondo intero: fino alla fine io ci spererò !”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie